Feretri a “sogliola”e casse mortuarie da tumulazione

Replico brevemente ad alcuni appunti mossi sulla questione delle c.d. “sogliole” cimiteriali, argomento da me già trattato con due distinti articoli tematici, di cui uno di recente pubblicazione, e qui liberamente reperibile.
In buona sostanza, almeno qui, nella provincia di M. importante città dell’Emilia-Romagna, seppur a macchia di leopardo (vi sono infatti, Comuni che vietano, mentre altri paiono accogliere la possibilità dei feretri a sogliola) si è affermata, appunto, una particolare tecnica di confezionamento per esiti da fenomeno cadaverico di tipo trasformativo conservativo destinati alla tumulazione: il feretrino “slim”.… ... Leggi il resto

Falconara: le mura del cimitero colorate da Giacomo Bufarini

A Falconara ha preso il via il progetto di arte urbana – promosso dalla Pro Loco Pionieri di Rocca Mare in collaborazione con il Comune e con la Pro Loco Falconamare – che si propone di colorare le mura del cimitero.
Il progetto, che vede anche il contributo della Regione Marche, coinvolgerà tutti i cittadini tramite un sondaggio per scegliere tra due soggetti: “Le stagioni”, con rami e bacche o “Il flusso”, con le farfalle, bozzetti preparati dagli artisti di Poliarte e realizzati dal celebre writer Giacomo Bufarini, in arte Run.… ... Leggi il resto

L’ambito di efficacia del riconoscimento della personalità giuridica – 2/2

Ora la nuova regolazione del procedimento di riconoscimento, quale “momento” di attribuzione della personalità giuridica, potrebbe indurre a pensare che, a partire dal 22 dicembre 2000 (anzi, meglio, dalle date interessate alle disposizioni dell’art. 10 D.P.R. 10 febbraio 2000, n. 361), l’ambito (territoriale) dell’efficacia del “riconoscimento” dovesse individuarsi in quello del territorio della provincia in cui le associazioni, le fondazioni e le altre istituzioni di carattere privato abbiano la propria sede, quale risultante dall’atto costitutivo e dal loro statuto (e loro eventuali modificazioni successive alla loro costituzione), salvo il caso in cui questi strumenti non esponessero espliciti verbis che gli scopi statutari si svolgessero in ambito (territoriale) più esteso, caso nel quale dovrebbe tenersi conto di questa previsione.… ... Leggi il resto

Italia: la mortalità nel primo trimestre 2024 è in forte calo

L’anno in corso è iniziato con un calo di mortalità generalizzato praticamente in tutte le zone del Paese.
Nei primi 3 mesi dell’anno, in base ai dati stimati da parte dell’ISTAT, la mortalità 2024 è nettamente inferiore sia a quella registrata nello stesso periodo del 2023, sia rispetto alla media del quinquennio 2015-2019, considerato di riferimento per le valutazioni, essendo una media ante pandemia.
Di seguito si riporta una tabella riepilogativa regionale delle variazioni rispetto all’anno 2023.… ... Leggi il resto

L’ambito di efficacia del riconoscimento della personalità giuridica – 1/2

Sia, dapprima, l’art. 79 D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 e s.m., sia, successivamente, l’art. 3, comma 1, lett. b), n. 2 L. 30 marzo 2001, n. 130 consideravano le associazioni riconosciute che abbiano tra i propri fini statutari quello della cremazione dei cadaveri dei propri associati (spesso abbreviabili in: SO.CREM.) quali soggetti aventi un ruolo ai fini dell’accesso alla cremazione.
Fino ad una certa data (Cfr.: infra) trovava applicazione l’art. 12 C.C.,… ... Leggi il resto

UE emana provvedimento per contenere effetti del mercurio nell’ambiente. Interessati anche i crematori

Il 10 aprile 2024 il Parlamento europeo ha approvato un provvedimento per limitare fortemente l’uso del mercurio e per contenerne gli effetti sull’ambiente.
La decisione più rilevante è quella del divieto di utilizzo di amalgama contenete mercurio nelle cure dentarie per taluni Paesi a partire dal 1/1/2025 e per altri, a specifiche condizioni, a partire dal 1° luglio 2026. Vengono inoltre previsti divieti per le lampade al mercurio.
Per i crematori, considerati una delle fonti di produzione di mercurio sia in aria, suolo che nelle acque, viene stabilito quanto segue:


(9) I crematori sono una fonte significativa di emissioni di mercurio nell’atmosfera e, nonostante l’eliminazione graduale dell’amalgama dentale prevista dal presente regolamento, i crematori continueranno a contribuire all’inquinamento da mercurio dell’aria, dell’acqua e del suolo.

... Leggi il resto

A Lecco riscoperto un cimitero di epoca altomedievale

A Civate (Lecco) è stato riportato alla luce un antico cimitero perduto, con sei sepolture di epoca altomedievale.
Durante i lavori di scavo per la realizzazione di una adduttrice dell’acquedotto – nella zona della chiesa della Santa, dedicata ai santi Nazzaro e Celso – sono stati ritrovati sia scheletri custoditi nelle tombe che direttamente sepolti nella terra.
I resti purtroppo risultano fortemente danneggiati da precedenti scavi eseguiti il secolo scorso.
La chiesa dei santi Nazaro e Celso, presso cui sono stati rinvenuti, è di epoca longobarda – tra il VIII e XVIII secolo – ma è stata costruita su una precedente postazione militare romana.… ... Leggi il resto

In scadenza 588 concessioni cimiteriali al Monumentale di Como, ma pochi rinnovano

L’amministrazione comunale di Como ha pubblicato un nuovo avviso per avvertire le famiglie che entro fine giugno scadranno 2024 le concessioni per 313 sepolcri nel principale campo santo cittadino. Nel cimitero si notavano decine e decine di cartelli rossi plastificati attaccati ai monumenti e alle colonne, con l’avviso di scadenza concessione.
Già a inizio 2024 sono scadute 275 concessioni per altrettante celle, ma solo 48 famiglie hanno deciso di formalizzare il rinnovo della concessione.
Così si apprende da una richiesta di accesso agli atti promossa dal consigliere comunale e capogruppo di Svolta Civica.… ... Leggi il resto

Genova: Asef offre cremazioni gratuite e altre agevolazioni per i randagi ospiti dei canili

Asef, l’azienda partecipata del Comune di Genova per le onoranze ed i trasporti funebri, offre da due anni anche servizi di cremazione etica e personalizzata di animali d’affezione.
E ora, una convenzione siglata con il Rifugio Sherwood di via Bavari, con l’Associazione Buonacanile di Cavassolo e con il canile comunale di Montecontessa, ha messo a punto un servizio agevolato per l’abbattimento delle tariffe di cremazioni per i randagi ospiti dei canili, riservato a volontari, iscritti alle pagine social e simpatizzanti.… ... Leggi il resto

ANAC chiarisce che nelle procedure di gara per l’affidamento del recupero rifiuti urbani debba essere valorizzato il principio di prossimità degli impianti

Si segnala che l’autorità Anticorruzione (ANAC), con Parere di precontenzioso n. 146 del 20 marzo 2024, ha chiarito come nelle procedure di gara per l’affidamento del recupero rifiuti urbani debba essere valorizzato il principio di prossimità degli impianti. Il riferimento normativo è nell’art. 108, comma 7, del d.lgs. 36/2023. Di seguito se ne riporta la massima:

Appalto pubblico – Servizi – Rifiuti – Recupero – Stabilimento – Principio di prossimità – Valorizzazione – Offerta tecnica – Necessità
Nelle procedure di gara dirette all’affidamento dei servizi di recupero dei rifiuti urbani, in relazione alle quali il legislatore ha imposto che sia privilegiato il principio di prossimità degli impianti, l’ubicazione dello stabilimento del concorrente deve essere adeguatamente valorizzato in sede di offerta tecnica attraverso l’attribuzione di un punteggio proporzionato.
... Leggi il resto

Famiglia Cristiana su dispersione e affido ceneri

Riportiamo, per l’interesse che ha suscitato l’argomento anche presso altri lettori, la risposta ad una lettera pubblicata recentemente sul periodico Famiglia Cristiana.

Caro don Stefano, un mio amico recentemente morto alla bella età di 92 anni ha chiesto, dopo la morte, di essere cremato e che le sue ceneri venissero disperse in una parte dell’Appennino tosco-emiliano a cui era molto legato.

Se mi interroga il diffondersi della pratica della cremazione, ancora di più mi colpisce la dispersione delle ceneri.

... Leggi il resto

Ulteriori (quanto consolidate) pronunce a proposito della fascia di rispetto cimiteriale

Il Consiglio di Stato, Sez. VI, 6 dicembre 2023, n. 10540 (reperibile per gli Abbonati PREMIUM nella Sezione SENTENZE) si è pronunciato, per l’ennesima volta, sulla portata del vincolo di inedificabilità all’interno della zona di rispetto cimiteriale, da cui deriva, anche, l’assenza di condizioni per un’eventuale sanatoria di violazioni edilizie, ri-affermando, anche qui per l’ennesima volta, che questo vincolo sia indipendente, autonomo e distinto dalle norme degli strumenti urbanistici.
Se tutto fosse riconducibile a queste considerazioni non vi sarebbe molto da aggiungere.… ... Leggi il resto

Campania: approvato il piano di coordinamento regionale dei crematori con cui si aggiungeranno 6 nuovi impianti

Il Consiglio Regionale della Campania ha approvato il 23/4/2024 a maggioranza il Piano regionale di coordinamento per il rilascio delle autorizzazioni regionali alla realizzazione dei crematori da parte dei Comuni. In totale sono previsti 11 crematori, compresi quelli già esistenti e funzionanti.

Esso prevede quattro crematori da collocare nell’area della Città Metropolitana di Napoli, di cui due templi crematori collocati nell’area cimiteriale di Poggioreale – Napoli (uno già esistente e uno in fase di installazione) in riscontro alla densità abitativa (oltre un milione di abitanti) e ulteriori due templi crematori, in considerazione del numero di abitanti dell’intera provincia di Napoli, in area diversa dal territorio cimiteriale della città di Napoli – ed almeno 1 dei due nuovi impianti dovrà essere nel territorio comunale del capoluogo e/o aree limitrofe.… ... Leggi il resto

Concessioni cimiteriali ed istituto del c.d. “mutamento del rapporto concessorio”- 3/3

Questo articolo è parte 3 di 3 nella serie Mutamento rapporto concessorio

Il percorso non è ancora completo. Nulla è stato detto rispetto al fatto che, a seguito della rinuncia [A], il manufatto sepolcrale, venendo a essere acquisito al demanio cimiteriale, costituisce un fattore negativo per quest’ultimo, dal momento che (salvi i casi di saturazione, avvenuta o prossima) un elemento che può indurre a questa scelta viene ad essere, in moltissimi casi, quello per cui il manufatto sepolcrale sia tutt’altro che in condizioni di … buon stato di conservazione.… ... Leggi il resto

Concessioni cimiteriali ed istituto del c.d. “mutamento del rapporto concessorio” – 2/3

Questo articolo è parte 2 di 3 nella serie Mutamento rapporto concessorio

La prima domanda che sorge è quella sulla rinuncia [A]. Perché fare una rinuncia? Quali sono le conseguenze? A volte nell’atto fondativo della concessione può esservi una qualche pre-individuazione delle persone da considerare quali appartenenti alla famiglia del concessionario ai fini di cui all’art. 93, comma 1 D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 e s.m.
In linea generale, comunque tutti coloro che si trovino nella posizione di avente titolo sulla concessione è tenuto a mantenere a loro spese, per tutto il tempo della concessione, in buono stato di conservazione i manufatti di loro proprietà (art.… ... Leggi il resto

Firenze: la terza edizione di Incipitojo al cimitero degli Inglesi ed al cimitero evangelico agli Allori

Si terrà a Firenze la terza edizione di Incipitojo, che coinvolgerà dal 22 aprile al 28 giugno il cimitero degli Inglesi di Piazzale Donatello 38 ed il cimitero agli Allori di Via Senese 184.
L’invito è quello di lasciarsi ispirare da una copertina ed immaginare cosa quelle pagine non ancora scritte possano contenere, partecipando al concorso letterario gratuito (poesia o prosa).
Ogni copertina esposta comprende un elemento ritratto fotograficamente nell’altro cimitero. In entrambe le sedi si potranno visionare tutti i libri immaginari.… ... Leggi il resto