Ma è veramente preoccupante per il Paese il livello di mortalità attuale da COVID-19?

È da mesi che oltre al bollettino giornaliero dei contagi da COVID-19, sui vari media, viene diffusa la quantità di defunti in presenza di COVID-19. E anche in questi giorni è una sorta di mantra quello del prestare attenzione ad un numero che dovrebbe far paura e quindi indurci a comportamenti maggiormente consapevoli per ridurre le occasioni di contagio.
Ma è veramente vero?
Personalmente ritengo che in questa fase questo allarmismo sia ingiustificato.
I morti, » Leggi il resto

Atti di disposizione su spoglia mortale e diritto successorio

Avrei il solito problema arduo, di difficile soluzione, sempre in merito ad una volontà cremazionista, o dispersionista “obliqua”, cioè riportata da un semplice nuncius (= il famigliare aventi titolo a dichiarare), questa volta, però, proiettata nel futuro:

Esempio: X, unico superstite della famiglia (= non ci sono più altre persone aventi diritto), vorrebbe inserire nella propria scheda testamentaria una sorta di mandatum post mortem exequendum, destinando all’uopo anche una certa somma del proprio patrimonio, » Leggi il resto

Ulteriori pronunce, confirmativa, in materia di diritti fissi

Il diritto fisso costituisce legittima espressione dell’automa potestà impositiva dell’Ente locale e del suo potere discrezionale di istituire tariffe in relazione allo svolgimento di servizi pubblici: lo ha statuito, ancora una volta, il Consiglio di Stato, Sez. V, 11 gennaio 2021, n. 333 (reperibile nella sezione SENTENZE per gli Abbonati PREMIUM).
La pronuncia, che riformando precedente sentenza del TAR, qualifica legittima l’imposizione del diritto fisso (art. 19, comma 2 D.P.R. 10/9/1990, n. 285), ribadendo una » Leggi il resto

La Spezia: sindacati contro effetti legge regione Liguria che vuol far cessare attività delle pubbliche assistenze dal prossimo agosto 2021

“In controtendenza rispetto ai segnali rassicuranti dei mesi scorsi raccogliamo oggi con grande preoccupazione il ritardo sulla discussione della modifica della legge regionale sui servizi funebri delle pubbliche assistenze. Il silenzio assordante calato su questa questione è allarmante”.
È quanto si legge in una nota dei segretari della Funzione pubblica della Cgil e della Cisl spezzina che proseguono:
“Se la Legge della regione Liguria n. 15/2020, che vieta dal prossimo agosto alle Pubbliche Assistenze di » Leggi il resto

Pesaro: sistemazione provvisoria dei defunti in loculi temporanei

Al cimitero centrale di Pesaro, l’aumento dei decessi causa Covid, ha raddoppiato – nell’ultimo anno – il numero dei defunti destinati a tumulazione, terminando la disponibilità di nuovi loculi in assegnazione.
In attesa dell’ultimazione di una nuova struttura, si è pertanto provveduto ad una sistemazione provvisoria dei feretri in loculi temporanei che prevedono, un costo fisso di occupazione provvisoria pari a 0,33 centesimi al giorno, oltre ad un importo di 293,23 euro per l’operazione di » Leggi il resto

La trasformazione del sepolcro di famiglia in sepolcro ereditario: quali eredi? – 2/2

Le questioni retrostanti
Il comune interessato ha adottato, in sede regolamentare, il principio per cui la concessione, una volta sorta, rimanga nella titolarità del fondatore del sepolcro, anche in caso di suo decesso (è una scelta tra quelle possibili).
Non si discute qui della trasformazione del sepolcro di famiglia (o, gentilizio, che nel contesto ne è sinonimo), natura che è va presunta salvo diversa indicazione nel regolare atto di concessione, in sepolcro ereditario quando si » Leggi il resto

Camogli (GE): scivola in mare un pezzo del cimitero. 200 le bare interessate.

Una porzione del cimitero di Camogli (Genova) è franata in mare. Sono circa duecento le bare trascinate via dalla una frana e finite in mare e sugli scogli.
Lo smottamento ha distrutto e fatto scivolare in acqua anche due cappelle con le salme contenute all’interno.
Il crollo sarebbe stato provocato dall’erosione della falesia sotto all’area cimiteriale, aggravata con ogni probabilità dalle violente mareggiate che hanno colpito la Liguria negli ultimi anni.
Tino Revello, assessore ai » Leggi il resto

Milano: riapre anche ai non residenti l’accesso al crematorio di Lambrate

Dopo diverse settimane in cui l’accesso al crematorio di Lambrate è stato riservato ai defunti residenti a Milano, per evitare eccessi di richieste e quindi tempi eccessivi e numeri elevati e difficilmente gestibili nei depositi dell’obitorio, il Sindaco di Milano – tenuto conto del ridursi dei morti – ha riaperto le porte del crematorio di Lambrate anche per defunti non residenti.
Si ricorda che il provvedimento di riserva alla mortalità residente milanese originò da un » Leggi il resto

Perugia: messe in atto misure per affrontare l’eccesso di mortalità dovuto al COVID

Dato l’alto numeri di defunti in attesa della cremazione dovuto all’incremento di mortalità connesso al COVID-19, il Comune di Perugia – sulla base della circolare del Ministero della salute 818/2021 – ha provveduto ad allestire dei depositi temporanei d’emergenza allestendo container per ospitare bare.
L’ordinanza del Sindaco prevede infatti:
“l’allestimento del deposito temporaneo per i feretri in attesa di cremazione attraverso il posizionamento di appositi container o mezzi mobili refrigerati, nell’area aperta adiacente la sala » Leggi il resto

Call for papers sulle macroaree di maggiore impatto dell’epidemia di Covid-19, tra cui l’elaborazione del lutto

L’impatto della situazione pandemica globale da Covid-19 ha evidenziato alcune vulnerabilità delle società contemporanee, di fronte ad uno stress test inatteso, quale si è rivelato il contesto emergenziale.
In particolare, sono emerse ingiustizie e latenti fragilità di base preesistenti, ad esempio in campo economico, collegate al reddito, alla precarietà e ad una ineguale distribuzione delle risorse; o in ambito socio-civile, con l’evidenziarsi di discriminazioni su base etnica, culturale, religiosa e di genere e con una » Leggi il resto

Poggioreale (NA): Tour dell’associazione Insolitaguida al Cimitero Monumentale

L’associazione Insolitaguida, propone una visita guidata al cimitero di Poggioreale, per far conoscere oltre alla Napoli ricca di storia e d’arte, anche il lato più nascosto, unico e tradizionale del capoluogo partenopeo.
Domenica 21 febbraio alle ore 10.30 l’appuntamento si snoderà in un percorso narrato, attraverso i più significativi mausolei, cappelle e monumenti sepolcrali, di quello che, a tutti gli effetti, si presenta come un museo all’aria aperta, pregnante di storia e cultura, nelle sue » Leggi il resto

Anche i parcheggi del cimitero acquistano visibilità…

Un gruppo di giovani ha inserito in Google il parcheggio del cimitero cittadino di Abbadia Lariana (LC), spacciandolo per un locale notturno denominato “Cimi” e postando una serie di recensioni positive a cinque stelle.
Peccato che tutti i commenti entusiasti ivi inseriti dai goliardi si riferissero alle panchine collocate nel parcheggio del cimitero, usuale luogo di ritrovo degli adolescenti del luogo: «Locale divertente e accogliente, consiglio per una serata in compagnia». «Aperitivi top, serate a » Leggi il resto

Dispersione ceneri: l’ultimo cavillo burocratico?

Secondo una certa linea interpretativa, cui aderisce chi – indegnamente – vi scrive, la dispersione delle ceneri sarebbe, già fattiva, laddove prevista da apposita Legge Regionale, a prescindere da una sempre consentanea normazione di dettaglio contenuta nel Regolamento Municipale di Polizia Mortuaria.

Questa corrente di pensiero trae fondamento da una storica sentenza del T.A.R. Lazio, con tutti gli ovvi limiti di un pronunciamento giurisprudenziale, il quale, come si sa, fa stato solo tra le parti » Leggi il resto

Bernate Ticino (MI): annullata la decisione di procedere alla costruzione di un nuovo forno crematorio

Gli abitanti del paese di Bernate Ticino, nel pavese nell’alto milanese, hanno espresso la propria ferma contrarietà alla realizzazione del previsto impianto di cremazione – a ridosso del locale cimitero – con una petizione che ha raccolto oltre 1.000 firme e la Giunta, che aveva presentato alla Regione la manifestazione di interesse nello sviluppo della rete di impianti di cremazione in Lombardia, ha deciso di tornare sui suoi passi, revocando l’iniziale decisione.
Il post, pubblicato » Leggi il resto

Spinea: guasto tecnico ferma l’impianto per qualche giorno

Il crematorio di Spinea (Venezia) è fermo per qualche giorno, a causa di un guasto (un filtro a maniche si è bruciato e deve essere sostituito).
Veritas, che gestisce l’impianto, ha reso noto che la causa più probabile della rottura può essere ascritta allo stress lavorativo cui sono stati sottoposti i forni crematori in questo periodo.
L’assessore alla sicurezza del comune di Spinea è andato a controllare se il guasto era veramente di limitata entità, » Leggi il resto

Regione Lombardia – Regolamento n. 6 del 09/11/2004: come provvedere al trasporto salme?

Ad oggi, il DPR n. 285/1990 prevede, pur sempre, la possibilità per un defunto di essere trasportato prima che sia trascorso il periodo di osservazione, con le misure cautelative stabilite dall’articolo 17 e ad esclusione dei morti per malattie infettive (il morbo infettivo-diffusivo, quindi deve essere escluso a priori per poter autorizzare il trasporto a cassa aperta), previa autorizzazione del comune di decesso (tranne nei casi di morte sulla pubblica via e di feti (prodotti » Leggi il resto