L’autunno che verrà

Riteniamo utile per i nostri lettori rilanciare su questa testata un articolo apparso in data 9 giugno 2022 su www.cdscultura.com, dal titolo “L’autunno che verrà” a firma del Dott. Andrea Gandini, economista ferrarese. Ne consigliamo la lettura.

L’autunno che verrà

Ciò che accade in Russia (inflazione e recessione) è un esempio di quello che avverrà da noi e nel dopoguerra (e già in autunno). Lo scenario più probabile è un Nuovo Ordine Monetario Internazionale dove accanto ad un dollaro in declino, crescerà lo yuan come nuova moneta di scambio mondiale (ora solo 8%) in metà del mondo, in base al nuovo controvalore che avranno le materie prime e su cui hanno puntato negli ultimi 7 anni Cina e Russia.

... Leggi il resto

Cremazione: cosa succede nel Regno Unito? (tante domande e qualche risposta…)

Abbiamo scandagliato il web per vedere quali domande facciano le persone sui siti web del Regno Unito e tratto qualche risposta interessante anche per la nostra realtà italiana. Ecco di seguito le domande e le relative risposte, quello che nel gergo web è noto come FAQ.

I resti cremati possono essere temporaneamente consegnati alla famiglia in attesa della loro destinazione finale?

In Gran Bretagna, l’avente titolo richiedente la cremazione può avere in affido l’urna e conservare i resti cremati in un domicilio privato, se necessario, dietro preventiva e specifica autorizzazione comunale.

... Leggi il resto

Brasile: un cimitero per i popoli indigeni di Manaus

In occasione della Giornata dei popoli indigeni, il sindaco di Manaus, David Almeida, ha consegnato il primo cimitero indigeno del Brasile ai popoli indigeni di Manaus.
Lo spazio si trova nello stesso cimitero famoso per aver dato sepoltura, in condizioni di estrema emergenza, alle vittime del Covid-19, nell’aprile 2020 e nei primi mesi del 2021, quando si registravano anche oltre 200 inumazioni ogni giorno.
L’area cimiteriale per i popoli indigeni è stata predisposta grazie al contributo di artisti che hanno realizzato alcuni graffiti ed è non solo un luogo di accoglienza dei parenti per ascendenza, ma, soprattutto, la memoria presente dei popoli indigeni.… ... Leggi il resto

ALTAIR si fonde con FUNECAP Groupe: nasce un nuovo colosso del settore funerario per acquisire un ruolo importante a livello paneuropeo

Riceviamo il seguente comunicato stampa, che volentieri diffondiamo:


Funecap Groupe e Altair Funeral sono lieti di annunciare la finalizzazione della loro partnership. L’unione delle due Società condotte dagli imprenditori Xavier Thoumieux e Thierry Gisserot in Francia e Paolo Zanghieri in Italia segna la creazione del primo Gruppo pan-europeo nel settore dei servizi e delle infrastrutture funebri guidato dai tre imprenditori con il sostegno di Latour Capital e Charterhouse Capital Partners.
Funecap Groupe è presente in Francia e in Belgio con oltre 50 impianti crematori, 300 case funerarie, 700 agenzie funebri e una posizione di leadership nel settore delle assicurazioni funebri.

... Leggi il resto

La persistenza dei sintomi del Long Covid accelera i preparativi del Funerale di Stato per la Regina Elisabetta d’Inghilterra

Dopo avere contratto il Covid lo scorso febbraio, Elisabetta II d’Inghilterra ha rivelato di soffrire di sintomi legati ad una forma di Long Covid, soprattutto un senso di estrema spossatezza e dolori osteoarticolari.
E, parallelamente alla cancellazione di una serie di impegni istituzionali, si sono intensificati i preparativi per la morte ed il funerale di stato (la cosiddetta Operazione London Bridge).
Soprattutto le chiese del regno si stanno preparando a tale evento.
In queste settimane le piccole pelletterie britanniche sono state invase dagli ordini per i “muffles”, accessori di pelle da porre attorno al batacchio delle 16.000 campane presenti nelle chiese di tutta la Gran Bretagna, in modo che suonino con la sordina, in segno di rispetto per il lutto della royal family.… ... Leggi il resto

Medio Oriente: nuova impennata di casi Covid rialza i livelli di mortalità

Cina e Hong Kong sono state travolte da nuova ondata Covid, nella variante Omicron, che sta tenendo in lockdown 30 milioni di persone in Cina, mentre ha nuovamente portato la mortalità a livelli altissimi a Hong Kong.
La Cina ha registrato un numero di nuovi casi, con il totale più elevato dall’inizio della pandemia, dopo due anni trascorsi praticamente liberi dal Coronavirus.
La strategia adottata “zero covid dinamica”, che cerca di spegnere i focolai di Covid non appena si presentano con lockdown immediati e screening di massa, non ha funzionato contro una variante dall’elevata trasmissibilità quale Omicron BA.2.… ... Leggi il resto

Funerali per fedeli di religione musulmana – 3/3

Questo articolo è parte 6 di 8 nella serie La pandemia cambia (o cambierà?) le procedure?

Liturgia

“…Quanto ai morti, quando Allah li farà risorgere li condurrà a Sé” (Corano 6,36).

Il rito del commiato si tiene all’aperto presso il cimitero, o più raramente all’interno della Moschea e prevede un formulario quanto mai complesso ed articolato che bisogna assolutamente recitare nell’originaria lingua araba del Profeta.
La cerimonia si svolge in forma congregazionale, poiché tutta la comunità è vicina alla famiglia in lutto e prega per la salvezza del defunto.… ... Leggi il resto

Funerali per fedeli di religione musulmana – 2/3

Questo articolo è parte 7 di 8 nella serie La pandemia cambia (o cambierà?) le procedure?

Naturalmente anche per i fanciulli, benché la dottrina li ritenga puri e liberi da ogni peccato, è previsto l’officio funebre, persino nel caso di un suicida, se vi è ragione di supporre un suo estremo pentimento, è consentita la liturgia esequiale.
Queste pratiche, benché vivamente consigliate, sono semplicemente complementari al rito solenne ed integrano solo la liturgia, siccome non sono avvertite da tutti i musulmani come fondamentali oppure vincolanti, ma, ad esempio, è tassativo che le spoglie dei martiri non debbano essere purificate né profumate o fasciate, per essere, poi sepolte nella stessa condizione in cui siano state eventualmente rinvenute.… ... Leggi il resto

Funerali per fedeli di religione musulmana – 1/3

Questo articolo è parte 8 di 8 nella serie La pandemia cambia (o cambierà?) le procedure?

Dal Corano:
Ogni essere vivente gusterà la morte.
Lavorate per questo mondo come se doveste vivere sempre; impegnatevi per l’Aldilà come se doveste morire subito.
Quanto ai morti, quando Allah li farà risorgere, li condurrà al loro Signore.

Preghiera islamica delle esequie:
È a Dio che apparteniamo ed a Lui facciamo ritorno.


Nel mondo islamico, la cerimonia funebre è, di fatto, conclusa quando i fedeli intonano il versetto 59,10 del Corano: Nostro Signore, perdona noi ed i nostri fratelli che ci hanno preceduto nella fede e non lasciare nei nostri cuori alcun rancore nei confronti dei credenti, invero tu sei indulgente e misericordioso.… ... Leggi il resto

La semantica dei fiori in Francia

Alain Geannot, un fiorista francese di grande successo, ci svela i segreti ed i gusti dei nostri colleghi d’oltralpe.


In occasione dei funerali realizziamo composizioni con fiori di diverso genere, spaziando dalle delicate orchidee alle più classiche rose.
Queste due specie sono indicate per tutti i momenti dell’anno, mentre più legate alla stagione primaverile sono tulipani e fresie.
È importante, in ogni caso, una certa elasticità creativa, sarebbe un errore imperdonabile proporre solo soluzioni preconfezionate, dobbiamo, invece, esser molto duttili e saper improvvisare accostamenti alle volte anche bizzarri, per recepire i sinceri bisogni della clientela.

... Leggi il resto

I forni crematori mobili dell’esercito russo in Ucraina: una fake news

Il 23 febbraio scorso, il britannico Telegraph ha pubblicato un articolo in cui affermava che, in Ucraina, l’esercito russo aveva al seguito dei forni crematori mobili per nascondere le sue perdite. A corredo di tale articolo, i giornalisti del Telegraph avevano presentato un video, diffuso in precedenza dal ministero della Difesa britannico.
Tale video, però, è stato pubblicato su YouTube nell’agosto del 2013 dalla società russa Turmalin che si occupa della costruzione di inceneritori per uso civile: “Test di una installazione unica per la distruzione termica (combustione) dei rifiuti biologici”.… ... Leggi il resto

Ucraina: sempre più urgente una tregua per evacuare i civili, raccogliere feriti e dare sepoltura ai morti

La vista di tante atrocità di questa guerra in Ucraina è veramente difficile da accettare.
Tra le tante è balzata agli occhi la grande quantità di cadaveri insepolti nei parchi, nelle strade, nelle campagne attorno ai luoghi in cui si combatte o bombardati. Civili, militari, madri e figli.
E addolora ancor di più il vedere l’abbandono di questi corpi, che possono diventare anche nutrimento di animali anch’essi alla fame.
Una situazione incredibile, che non può non creare sofferenza in chi vede che i cadaveri “fortunati” vengono alla belle e meglio gettati in fosse comuni.… ... Leggi il resto

Funerale di lusso o riti di magia nera?

Nel 1996 un gruppo di archeologi, al lavoro in uno scavo situato nella regione inglese dell’East Midlans scoprì in un sepolcro gli strani resti di una donna.
Lo scheletro indossava un collare di piombo ed era stato deposto nella fossa con una posizione contorta ed innaturale.
Sì trattò forse di un omicidio rituale o di un sacrificio cruento per una donna sospettata di aver praticato incantesimi di magia nera?
La prima e più immediata teoria tendeva ad individuare in quella tomba la prigione eterna di una strega.… ... Leggi il resto

I cimiteri delle Alpi Marittime: una mostra a Nizza, in Francia

I cimiteri e le tombe sono luoghi della memoria individuale e collettiva e sono uno dei luoghi più comuni nelle città e nei villaggi, comprese le frazioni dell’Haut-Pays.
Nel Dipartimento delle Alpi Marittime, il cimitero s’inserisce naturalmente in un paesaggio, tra terra, mare e cielo. L’azzurro del Mediterraneo, il bianco o il rosa dei marmi e il verde dei boschi circostanti si uniscono per offrire una tavolozza rasserenante, lontana dalla malinconia associata al lutto.
Da Lord Jean Rostang a Le Corbusier, dai cimiteri confessionali ai cimiteri militari, la mostra dipinge un vasto panorama.… ... Leggi il resto

La polizia mortuaria ed il suo vocabolario tecnico in lingua inglese

Casa funeraria, struttura del commiato Funeral home
Preventivo Quotation
Previdenza funeraria Pre-arranged funeral instructions – Pre need
Sala d’attesa Waiting room
Sala d’incontro o riunione Assembly room
Sala esposizione feretri Casket  display room
Ufficio/sede dell’impresa Location
Ufficio contrattazione Arrangement room
MORTE DEATH
Causa di morte Cause of death
Deceduto (a)/Morto (a) Deceased
Defunto, caro estinto Dead, beloved one
Nato morto Stillborn
Rigidità cadaverica Rigor mortis
Salma / Corpo / Cadavere Body, corpse
Suicida Self Murder – Suicide
Istruzioni testamentarie Testamentary Instructions
Curatore Trustee – Estate administrator
Deceduto senza testamento (ab intestato) Intestacy ab intestat
Erede Heir
Esecutore testamentario Executor
Notaio Notary
Successione Probate
Patrimonio Estate
Testamento Testament
Vedovo (a) Widower/widow
Cuscino Pillow
Imbottitura Lining
Legno duro Hardwood
Manifesto a lutto Death Notice
Maniglie Handles
Necroforo Pallbearer
Necrologia (sul giornale) Editorial obituary
Obitorio Morgue
Ospedale Hospital
Spese anticipate Disboursement
Tasse varie, imposte, diritti fissi Sundry Fees
Suggello di garanzia chiusura feretro Sealing
Urna (per ceneri) Urn (for Ashes)
Cimitero Cemetery
Ceneri Ashes
Edificio funerario per tumulazioni Mausoleum
Crematorio Crematorium
Cremazione Cremation
Dispersione Scattering
Esumazione Exhumation – Disinterment
Inumazione Burial – Interment
Ossario comune Ossuary
Ossario/Cinerario a sistema di tumulazione Colombarium – Niche
Tomba (a terra) Grave
Tomba di Famiglia (tumulo pluriposto) Family vault

 

 

Funeral Director Impresario funebre
Arrangement room Ufficio contrattazione affari
Assembly room Sala d’incontro o riunione
Casket display room Sala esposizione cofani
Funeral home Casa funeraria
Location Ufficio/sede dell’impresa
Pre-arranged funeral instructions – Pre need Previdenza funeraria
Quotation Preventivo
Waiting room Sala d’attesa
Death Morte
Body Salma/Corpo/Cadavere
Cause of death Causa di morte
Dead Defunto
Deceased Deceduto (a) / Morto (a)
Rigor mortis Rigidità cadaverica
Self Murder – Suicide Suicida
Stillborn Nato morto
Testamentary Instructions Istruzioni testamentarie
Estate Patrimonio
Executor Esecutore testamentario
Heir Erede
Intestacy ab intestat Deceduto senza testamento
Notary Notaio
Probate Pubblicazione (di Testamento)
Testament Testamento
Trustee – Estate administrator Curatore
Widower/widow Vedovo (a)
Administrative Formalities Formalità amministrative
Autopsy – Post Mortem Autopsia/riscontro diagnostico
Burial permit Autorizzazione alla sepoltura
Certificate of the cause of death Certificato di causa di morte/Scheda Istat
Corner’s Juridiction Distretto di competenza del Medico Legale (necroscopo?)
... Leggi il resto

Biocremazione dopo le esequie dell’arcivescovo anglicano sudafricano Desmond Tutu

Sabato 1 gennaio 2021 nella cattedrale di St. George a Cape Town, in Sudafrica, si sono tenuti i funerali dell’arcivescovo anglicano sudafricano Desmond Tutu, premio Nobel per la Pace nel 1984, morto lo scorso 26 dicembre a 90 anni.
Le sue ceneri sono state interrate nella cattedrale, dopo la cremazione avvenuta con il procedimento dell’idrolisi alcalina.
Tale tecnica, chiamata anche “biocremazione”, “cremazione verde” o “cremazione con l’acqua”, consiste non nel bruciare il corpo – come avviene nella cremazione tradizionale – ma nel sottoporlo a un trattamento fisico e chimico, che scioglie gli organi e i tessuti e successivamente polverizza le ossa.… ... Leggi il resto