Venezia: investimento di 1,5 milioni per sistemare il cimitero di San Michele

La Giunta comunale di Venezia ha approvato il progetto definitivo riguardante il ripristino dei cimiteri del Centro storico ed isole.
La prima fase di recupero interessa il cimitero di San Michele, situato nell’omonima isola lagunare, e prevede i seguenti lavori all’interno del Recinto I: restauro di una parte delle banchine perimetrali; restauro delle coperture delle edicole verso i recinti adiacenti; messa a norma dell’impianto elettrico e ripristino delle lampade votive.
Il complesso cimiteriale è ripartito in tre aree a seconda della confessione religiosa (cattolica, ortodossa ed evangelica) e suddiviso in 19 campi, fiancheggiati da viali alberati e da tombe di vario stile e forma.… ... Leggi il resto

Italia: mortalità settimanale. Dati SISMG Settimana 27 Dicembre 2023 – 2 Gennaio 2024

Tra le città del NORD la mortalità totale e nelle classi di età 75-84 e 85+ anni è stata in linea con il dato atteso, mentre nella classe di
età 65-74 anni è stata lievemente inferiore all’atteso.
Tra le città del CENTRO-SUD la mortalità totale e in tutte le classi di età (65-74, 75-84 e 85+ anni) è stata in linea con il dato atteso… ... Leggi il resto

Italia: mortalità settimanale. Dati SISMG Settimana 20 – 26 Dicembre 2023

Tra le città del NORD la mortalità totale e nelle classi di età 65-74 e 75-84 anni è stata in linea con il dato atteso, mentre nella classe
di età 85+ anni è stata lievemente superiore all’atteso.
Tra le città del CENTRO-SUD la mortalità totale e in tutte le classi di età (65-74, 75-84 e 85+ anni) è stata in linea con il dato atteso.… ... Leggi il resto

Italia: mortalità settimanale. Dati SISMG Settimana 13 – 19 Dicembre 2023

Tra le città del NORD la mortalità totale e nelle classi di età 65-74 e 75-84 anni è stata in linea con il dato atteso, mentre nella classe
di età 85+ anni è stata lievemente superiore all’atteso.
Tra le città del CENTRO-SUD la mortalità totale e in tutte le classi di età (65-74, 75-84 e 85+ anni) è stata in linea con il dato atteso.… ... Leggi il resto

Concorso pubblico per un posto di operatore cimiteriale al comune di Tolmezzo: serve conoscere anche la lingua inglese

Veniamo a conoscenza e volentieri pubblichiamo:

Concorso pubblico, per soli esami, per la copertura di un posto di operaio specializzato – addetto ai servizi cimiteriali, categoria B, a tempo pieno ed indeterminato, per l’ufficio comune servizi tecnici manutentivi del Comune di Tolmezzo. (GU n.3 del 09-01-2024). (scadenza 9 febbraio 2024)
Requisiti richiesti:
1) attestato di frequenza del periodo scolastico obbligatorio (licenza scuola media di primo grado) ed attestato di qualifica professionale (biennale) o diploma di qualifica professionale triennale o titolo superiore;
2) attestato di frequenza del periodo scolastico obbligatorio (licenza scuola media di primo grado) ed un’esperienza lavorativa di almeno sei mesi (eventuali periodi di lavoro a tempo parziale saranno proporzionalmente ridotti) presso aziende/enti pubblici o privati nel profilo professionale oggetto della procedura concorsuale ovvero essere iscritto o essere stato iscritto alla Camera di Commercio come impresa individuale attiva per almeno sei mesi nell’ambito delle mansioni del posto messo a concorso.

... Leggi il resto

Regno Unito: cambio della normativa da seguire per gli esami dei cadaveri per il rilascio delle certificazioni mediche per sepoltura e cremazione

Il Dipartimento della sanità e dell’assistenza sociale (DHSC) nel Regno Unito ha pubblicato in lingua inglese una bozza di regolamento nella sezione 19 (Medical Examiners), sezione 20 (Medical Examiners), Certificate of Cause of Death) e sezione 21 (National Medical Examiner) del Coroners and Justice Act 2009.
Un documento in linguaggio semplice, che spiega le riforme del governo sulla certificazione di morte, può essere trovato, in lingua inglese, qui.
Le riforme entreranno in vigore dall’aprile 2024 e interesseranno tutti gli operatori sanitari e i medici che potrebbero intervenire in caso di decesso di una persona.… ... Leggi il resto

MASE: approvato il Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici

Il Ministro dell’ambiente e della sicurezza energetica, con decreto n. 434 del 21 dicembre 2023, ha approvato il Piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici. Un passo importante per la pianificazione e l’attuazione di azioni di adattamento ai cambiamenti climatici nel nostro Paese.
Gli interessati possono visionare i documenti relativi cliccando su:

PNACC_DOCUMENTO_DI_PIANO.pdf
PNACC_I_Allegato_Metodologie_Strategie_Piani_Regionali.pdf
PNACC_II_Allegato_Metodologie_Strategie_Piani_Locali.pdf
PNACC_III_Allegato_Impatti_e_vulnerabilita.pdf
PNACC_IV_Allegato_Database Azioni.xlsx... Leggi il resto

Fidenza (PR): iniziati i lavori per realizzare un crematorio in project financing

Sul finire di dicembre 2023 sono iniziati i lavori per la costruzione di un nuovo crematorio a servizio di Fidenza e zone limitrofe.
L’opera sarà resa operativa entro il 2024 e consentirà di completare la pianificazione a livello provinciale, che aveva definito la presenza sul territorio provinciale di due centri crematori, uno a Parma, già attivo da tempo, ed uno a Fidenza.
Il progetto è stato valutato favorevolmente da tutti gli enti intervenuti in conferenza dei servizi per la sua approvazione e, in quel contesto, si è valutato l’avvio, anche con il concorso di risorse comunali, di un sistema di monitoraggio in continuo dell’impianto ed interventi integrativi richiesti dalla Soprintendenza sul fronte di via Marconi e sul sistema delle recinzioni.… ... Leggi il resto

AGCM: parere su crematori liguri conferma che si tratta di servizio pubblico locale

Nel parere n. AS1934/2023 – “Comune di Genova – Disciplina in materia di attività e servizi necroscopici funebri e cimiteriali” rilasciato dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (in bollettino n. 2/2024 dell’8 gennaio 2024), si ricorda come l’attività di gestione dei crematori sia riconducibile all’ambito normativo dei servizi pubblici locali, richiamando la sentenza della Corte costituzionale n. 27/2012.
L’Antitrust evidenzia come le soluzioni gestionali del servizio di cremazione incidano sulla tutela della concorrenza, per cui è prevista la competenza legislativa esclusiva dello Stato, a differenza degli ambiti di tutela della salute e di gestione dei servizi pubblici locali in cui vi è la competenza legislativa concorrente delle regioni.… ... Leggi il resto

End of waste rifiuti C&D: proroga termini adeguamento autorizzazioni per i gestori di impianti

L’art. 12, comma 3 del D.L. 215/2023 (c.d. decreto Milleproroghe) ha fissato la proroga dei termini per adeguare le autorizzazioni degli impianti alle disposizioni dell’attuale D.M. 152/2022 inerente alla cessazione della qualifica di rifiuto dei rifiuti inerti da costruzione e demolizione (c.d. decreto end of waste rifiuti C&D).
Per i gestori di impianti di trattamento rifiuti già autorizzati al recupero dei rifiuti da costruzione e demolizione, viene disposta la proroga al 4 novembre 2024 (anziché al 4 maggio 2024) per presentare agli Enti preposti le istanze di adeguamento delle autorizzazioni già rilasciate.… ... Leggi il resto

CCNL Legno – Arredo PMI: in vigore i nuovi minimi

In vigore, a partire dal 1° dicembre 2023, l’aumento retributivo per i lavoratori dipendenti dalla Piccola e Media Industria del legno, del sughero, del mobile e dalle industrie boschive e forestali

In data 15 novembre 2023, tra la Unital e la Feneal-Uil, la Filca-Cisl, la Fillea-Cgil, è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo della parte economica del CCNL della Piccola e Media Industria del legno, del sughero, del mobile e dell’arredamento e per le industrie boschive e forestali.… ... Leggi il resto

Relazione annuale Rpct, Anac differisce al 31 gennaio 2024 il termine per la pubblicazione

Per consentire ai Responsabili della Prevenzione della corruzione e della trasparenza (RPCT) di svolgere adeguatamente tutte le attività connesse alla predisposizione della sezione anticorruzione e trasparenza del PIAO o dei Piani triennali di prevenzione della corruzione e della trasparenza, l’Autorità Anticorruzione ha prorogato al 31 gennaio 2024 il termine ultimo per la predisposizione e la pubblicazione della Relazione annuale che i RPCT sono tenuti ad elaborare.

Per la redazione della relazione, i RPCT si avvalgono della Scheda per la relazione annuale del RPCT 2023 pubblicata sul sito di ANAC.… ... Leggi il resto

San Giovanni Valdarno (AR): si avvicina la realizzazione del crematorio

È stata aggiudicata la procedura di gara per l’affidamento in concessione, mediante finanza di progetto, della progettazione esecutiva, costruzione e gestione di un tempio crematorio a San Giovanni Valdarno.
A realizzare i lavori sarà un’azienda romana.
La struttura verrà realizzata nelle aree in disponibilità del Comune, con finanziamento totalmente a carico del concessionario.
La durata complessiva della concessione è di 32 anni e 6 mesi dalla stipula del contratto, quella della gestione di 30 anni dalla data del collaudo.… ... Leggi il resto

A Cremona le cremazioni svolte nell’impianto quadruplicate in 10 anni

Da stampa locale di Cremona apprendiamo che in 10 anni le cremazioni nell’impianto cittadino sono quadruplicate, passando da una media di 1.200 a 4.800 annue, considerando sia quelle di cadaveri che di resti mortali.
Secondo il gestore dell’impianto, AEM Cremona, «Questo incremento è dovuto anche alle scelte dei discendenti di defunti che vengono riesumati dopo decenni. Preferiscono far cremare i resti, piuttosto che lasciarli negli ossari. Questo incide per il 45% dell’incremento della pratica. Per parte nostra, lavoriamo anche con una particolare attenzione all’ambiente.… ... Leggi il resto