Messina: il Comune cerca acquirenti di cappelle storiche da restaurare

Il Dipartimento cimiteri del Comune di Messina rende noto che intende procedere alla concessione di altre cappelle gentilizie. Pertanto chiunque fosse interessato, può inoltrare domanda di manifestazione d’interesse sul modello scaricabile dal sito www.comune.messina.it alla sezione cimiteri o in distribuzione al dipartimento cimiteri di via Catania n. 118, Messina.
Coloro che presenteranno istanza, saranno successivamente informati ed invitati a partecipare alle successive gare pubbliche indette dall’Amministrazione per ciascuna cappella.
Ogni comunicazione in merito sarà pubblicata on line sul sito istituzionale del Comune.
Si tratta del secondo avviso di manifestazione di interesse dopo il precedente che ha già avuto riscontri positivi per la concessione delle cappelle gentilizie Gatto Cucinotta, già restaurata dal nuovo concessionario con una spesa che ha inciso del 15 per cento sul costo d’asta, e Miceli Ainis, in corso di restauro.

Pubblicato in Cimiteri | Lascia un commento con la Regione di appartenenza

Borseggiatori cimiteriali a Trapani: presi

Borseggiavano le anziane signore mentre piangevano i propri cari, all’interno del cimitero di Trapani. Con questa accusa i carabinieri a Trapani, hanno arrestato Carlo Scibilia, mentre il fratello Salvatore è stato denunciato. I due fratelli, secondo i militari, si aggiravano con aria falsamente triste e affranta, e dopo aver adocchiato la vittima, approfittando di un attimo di distrazione si impossessavano della borsetta lasciata per pochi attimi incustodita. L’indagine dopo denuncia vedova.

Pubblicato in Cimiteri | Lascia un commento con la Regione di appartenenza

Messina: il Comune cerca acquirenti di cappelle storiche da restaurare

Il Dipartimento cimiteri del Comune di Messina rende noto che intende procedere alla concessione di altre cappelle gentilizie. Pertanto chiunque fosse interessato, può inoltrare domanda di manifestazione d’interesse sul modello scaricabile dal sito www.comune.messina.it alla sezione cimiteri o in distribuzione al dipartimento cimiteri di via Catania n. 118, Messina.
Coloro che presenteranno istanza, saranno successivamente informati ed invitati a partecipare alle successive gare pubbliche indette dall’Amministrazione per ciascuna cappella.
Ogni comunicazione in merito sarà pubblicata on line sul sito istituzionale del Comune.
Si tratta del secondo avviso di manifestazione di interesse dopo il precedente che ha già avuto riscontri positivi per la concessione delle cappelle gentilizie Gatto Cucinotta, già restaurata dal nuovo concessionario con una spesa che ha inciso del 15 per cento sul costo d’asta, e Miceli Ainis, in corso di restauro.

Pubblicato in Cimiteri | Lascia un commento con la Regione di appartenenza

E’ il centenario della Grande Guerra. Sepolcreti e cimiteri di guerra a lustro.

Ammontano a 28 milioni di euro i fondi che il governo italiano ha stanziato per tutto l’arco delle commemorazioni (2014-2018), soldi che serviranno al restauro e al recupero di luoghi teatro del conflitto e di spazi museali.
Restauri nei sei Sacrari in Italia (RediPuglia, Cima Grappa, Asiago, Montello, Caduti d’Oltremarie, Oslavia) in tre cimiteri militari italiani all’estero (Bligny in Francia, Mauthausen in Austria, Caporetto in Slovenia), e poi la catalogazione dei Monumenti ai Caduti della Prima Guerra Mondiale in tutta Italia e la valorizzazione dei luoghi della memoria.
E ancora, filmati storici e documentari che ricostruiscono le vicende belliche, mostre, convegni, pubblicazioni, progetti per le scuole, mappe multimediali.

Le commemorazioni partiranno ufficialmente il 28 giugno 2014, con la settimana internazionale dedicata alle Commemorazioni, a Sarajevo, alla quale l’Italia porterà un concerto che si sta definendo.
Il 6 luglio in Friuli, al sacrario di Redipuglia, Riccardo Muti dirigerà il Requiem di Verdi in un concerto di beneficienza organizzato dal Ravenna Festival,
Regione Friuli Venezia Giulia, Struttura di Missione per gli Anniversari di Interesse Nazionale , Mibact.
Il 27 luglio la commemorazione si sposta in Trentino, sull’Altopiano di Folgaria, dove Paolo Fresu ricorderà la Grande Guerra suonando Il Silenzio in una suggestiva staffetta con tanti altri grandi trombettisti che intoneranno le stesse note in altri luoghi significativi d’Europa.
A settembre, in una probabile una preview alla Mostra del Cinema di Venezia, si potrà vedere il film di Ermanno Olmi ‘Torneranno a fiorire i prati’, con protagonista Claudio Santamaria. Girato nella neve delll’Altopiano di Asiago, il film si sviluppa in una sola not­te tra gio­vani sol­dati che non hanno nome, che sono il tenen­tino, la vit­tima, il volon­ta­rio, l’ufficiale ter­ri­to­riale. ”A 100 anni di distanza, il miglior modo di festeggiare questo anniversario – ha detto Olmi all’Ansa – è capire quello che è successo, come capire perché oggi si parli ancora di conflitti”.

Pubblicato in Cimiteri | Lascia un commento con la Regione di appartenenza

Inaugurata a Bologna sala settoria di anatomia

Sabato 12 aprile 2014, a Bologna, è stata inaugurata la nuova Sala Settoria di Anatomia Umana dell’Università degli Studi di Bologna. La Sala è intitolata al prof. Giovanni Mazzotti, scomparso nel giugno 2011 Attualmente le salme consegnate all’Istituto di Anatomia Umana sono sette (sei da Bologna, una da Padova ed una da Ferrara). Ora i professori e gli studenti di medicina, per la ricerca e gli studi, possono disporre di un buon numero di salme, in mancanza delle quali sarebbero costretti a rivolgersi ad istituti esteri.

Pubblicato in Appuntamenti, Servizi necroscopici | Lascia un commento con la Regione di appartenenza