Musica, poesia, teatro, cinema, visite guidate per riscoprire il Cimitero Monumentale

Domenica 5 luglio prende il via ufficialmente la stagione estiva di Monumentale Museo a cielo aperto a Milano. L’appuntamento del 5 luglio si svolgerà dalle ore 10 alle 13 e dà il via alla seconda edizione delle rassegna ad ingresso gratuito che intende valorizzare il Cimitero milanese, il suo patrimonio culturale e la sua storia.
La rassegna proseguirà ogni prima domenica del mese fino al 1 novembre.
Il programma di Monumentale Museo a cielo aperto per domenica 5 luglio sarà aperto, alle ore 10 in sala conferenze, da Viaggio nella poesia visiva a cura della Civica Scuola di Cinema con proiezioni che si susseguiranno per tutto il corso della mattinata.
Verrà presentato il film documentario Reato di vita dedicato all’esperienza poetica ed esistenziale di Alda Merini. Carla Chiarelli dà corpo alla grande poetessa milanese, mentre videodanze restituiscono in immagine alcuni dei versi più intensi della sua produzione. La regia del lavoro, tutorato da Marina Spada, è di Elena Maggioni.
A seguire, Immaginare Poesia: 6 poem-trailer nati nell’ambito del progetto Immaginare Poesia, un’iniziativa della Civica Scuola di Cinema in collaborazione con Pordenonelegge.
A partire da 57 poesie pre-selezionate all’interno del Censimento dei poeti italiani dai 20 ai 40 anni promosso da Pordenonelegge, 6 opere poetiche sono state scelte per diventare Poem Trailer realizzati dai diplomati Gianmaria Sortino, Elena Baucke, Leonardo Fallucca.
Dal piazzale esterno partiranno visite guidate e passeggiate tematiche: alle 10 Boriana Valcinova condurrà i visitatori in un percorso generale dedicato alle storie e alle bellezze del Cimitero; alle 10.30 prenderà il via la passeggiata tematica Non ti scordar di me a cura di Carla De Bernardi e Associazione Amici del Monumentale. Alle 11 nel cortile interno diplomati e studenti della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi metteranno in scena un corto teatrale scritto e realizzato ad hoc per la rassegna e ispirato a uno dei grandi milanesi che riposano al Monumentale, Giuseppe Meazza. The snatch/ lo strappo di Gabriele Gerets Albanese regia di Luca Rodella con Angelo Di Genio e accompagnamento musicale di Giulia Bertasi (fisarmonica), dalle partitelle in strada da bambino fino alle vittorie dei mondiali con la maglia della Nazionale del grande calciatore cui è dedicato lo Stadio San Siro.
A conclusione della mattinata, alle ore 12, il concerto a cura dei Civici Corsi di Jazz della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado South’n north dei Mixed Trio con Andrés Pasinetti (flauto), Stefano Genova (basso elettrico) e Carlo Manzan (chitarra), con un programma musicale dalla bossa nova di Jobim al jazz modale. I prossimi appuntamenti della rassegna Monumentale Museo a cielo aperto sono domenica 2 agosto, domenica 6 settembre, sempre dalle 10 alle 13.
Mentre per il 4 ottobre e il 1 novembre gli eventi dureranno per l’intera giornata.

Cede pavimento in cappemma cimiteriale e casca una donna

Una scena da incubo, vissuta qualche giorno fa da una donna rodigina al cimitero comunale di Rovigo di viale Oroboni.
È entrata nella cappella di famiglia, e il pavimento ha ceduto sotto i suoi piedi, facendola finire tra altre tombe, in acqua, dal momento che le infiltrazioni avevano anche provocato l’accumularsi di circa mezzo metro d’acqua. L’intervento di soccorso è stato gestito dai vigili del fuoco e dal personale del 118.
La caduta subita dalla donna non è stata cosa da poco: circa due metri, anche se l’acqua ha parzialmente attutito l’impatto, facendo sì che la vittima dell’infortunio potesse ringraziare di essere ancora … viva.

[Fun.News 2828] Conferenza Ifel-Anci sulla Finanza e l’Economia Locale

Si è conclusa il 25 giugno 2015 la IV Conferenza Ifel-Anci sulla Finanza e l’Economia Locale, ospitata presso il Centro congressi “Roma Eventi”.
Nelle due giornate del 24 e 25 giugno si sono alternati oltre 50 relatori e sono intervenuti circa 300 partecipanti. Circa 2.500 utenti hanno seguito l’evento grazie al servizio di diretta streaming.
La IV Conferenza sulla Finanza e l’Economia Locale si è confermata come un importante spazio di discussione e confronto che ha consentito di fare il punto su alcune dinamiche chiave per la governance finanziaria e lo sviluppo economico delle amministrazione comunali e, di conseguenza, dell’intero Paese.
Di particolare interessse anche i temi riguardanti le partecipazioni societarie degli Enti Locali.
Tutti i materiali presentati sono scaricabili dal sito della Conferenza, dove nei prossimi giorni saranno pubblicate le foto e le registrazioni video delle due giornate di incontri e dibattiti.

Intimidazioni a dirigente comunale per aggiudicarsi appalto cimiteriale

I Carabinieri di Manfredonia hanno tratto in arresto Raffaele Iaccarino, 49enne di Monte Sant’Angelo, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari emessa dal Tribunale di Foggia per il reato di tentata estorsione. “Nel febbraio 2015, un Dirigente del Comune di Monte Sant’Angelo aveva denunciato ai Carabinieri di Manfredonia di aver ricevuto, da un’utenza cellulare a lui sconosciuta, delle intimidazioni tramite sms con riferimenti in particolare ad un appalto per lavori da eseguire in Monte Sant’Angelo, già assegnato con regolare aggiudicazione ad una ditta, per un valore complessivo ammontante ad oltre 600.000 Euro”. Le indagini consentivano di appurare che la scheda telefonica dalla quale i messaggi erano stati inviati era intestata ad un uomo di nazionalità rumena, risultato sin da subito estraneo ai fatti.
I Carabinieri concentravano quindi l’attenzione investigativa su una donna di Monte Sant’Angelo, titolare di un negozio di telefonia, moglie di IACCARINO Raffaele.
Considerato poi il tenore dei messaggi estorsivi inviati, gli stessi si inquadrano perfettamente con il movente che può aver animato IACCARINO, portatore di un concreto ed attuale interesse nelle gare di appalto di prossima assegnazione, essendo il presidente di due cooperative di servizi, una delle quali aveva partecipato anche all’assegnazione dell’appalto per la gestione dei servizi cimiteriali. Tutto il quadro indiziario infatti, induce chiaramente a ritenere che IACCARINO Raffaele sia colui il quale attraverso l’invio di sms minatori all’indirizzo del Dirigente comunale ha cercato di condizionarlo nell’assegnazione di appalti pubblici per i servizi cimiteriali e per il risanamento della cava di Cassano.