Firenze: lodevole iniziativa dell’AIDAA per gli animali orfani a seguito decesso del proprietario

L’Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente (AIDAA) ha lanciato una lodevole iniziativa volta a trovare una nuova famiglia per quegli animali rimasti orfani a seguito del decesso del proprietario, coinvolgendo le agenzie funebri.
Il Presidente dell’AIDAA ha sottolineato come ogni anno più di 2000 animali finiscano nei canili per questo motivo.
Il progetto partirà a novembre coinvolgendo sia le agenzie funebri, che si occuperanno delle spese dell’animale nel periodo di stallo, sia le future famiglie affidatarie.… ... Leggi il resto

Piemonte: il regolamento sui diritti dei cani li avvicina alle famiglie di appartenenza anche dopo la morte

La Regione Piemonte si è dotata di una normativa che pone i cani non solo a livello di animali domestici, ma come veri e propri membri della famiglia e della comunità, con diritti che vanno tutelati e rispettati.
Il provvedimento legislativo è stato favorevolmente accolto dal Consiglio regionale ponendo il Piemonte all’avanguardia nel trattamento degli animali domestici, in particolare dei cani.
Al centro della legge è l’abolizione dell’uso della catena, una pratica purtroppo ancora troppo diffusa, e l’intenzione di combattere il fenomeno del randagismo con l’istituzione di una banca dati regionale e promuovendo campagne di sensibilizzazione contro l’abbandono ed i maltrattamenti.… ... Leggi il resto

Genova: Asef offre cremazioni gratuite e altre agevolazioni per i randagi ospiti dei canili

Asef, l’azienda partecipata del Comune di Genova per le onoranze ed i trasporti funebri, offre da due anni anche servizi di cremazione etica e personalizzata di animali d’affezione.
E ora, una convenzione siglata con il Rifugio Sherwood di via Bavari, con l’Associazione Buonacanile di Cavassolo e con il canile comunale di Montecontessa, ha messo a punto un servizio agevolato per l’abbattimento delle tariffe di cremazioni per i randagi ospiti dei canili, riservato a volontari, iscritti alle pagine social e simpatizzanti.… ... Leggi il resto

Marocco: il “cimitero dei cagnolini” iscritto nel registro del patrimonio nazionale

Il Ministero della Cultura del Marocco ha deciso di iscrivere il cosiddetto “cimitero dei cagnolini” di Tangeri nel registro del patrimonio nazionale.
La disposizione lo salva dalla speculazione edilizia e lo tutela per eventuali restauri.
Il cimitero è stato creato negli Anni ’40 dai residenti stranieri che volevano dare sepoltura agli amici a quattro zampe e si trova a Boubana, la collina del quartiere Moujahidine a Tangeri.
La prima lapide vi fu posta nel ’43, a ricordo di Terry, un cagnolino morto prima dell’indipendenza del Marocco.… ... Leggi il resto

Bologna: a Borgo Panigale sala di commiato ed impianto di cremazione per i pets

Bologna Servizi Cimiteriali ha programmato tra la fine del 2024 e l’inizio del 2025 la realizzazione di una sala di commiato per gli animali domestici.
La sala, che verrà posizionata all’interno del cimitero di Borgo Panigale, offrirà ai proprietari un luogo dove poter dire addio ai propri animali domestici prima della cremazione.
Nello stesso cimitero, infatti, verrà realizzato anche un impianto di cremazione per i pets.
L’iniziativa, che riconosce la crescente importanza del legame che si viene a creare tra le persone e i propri animali domestici, fornisce un supporto emotivo importante e un luogo intimo e dedicato, per l’ultimo incontro.… ... Leggi il resto

Terni: primo ok alla procedura per il cimitero degli animali d’affezione

Le prime proposte di delibera per la realizzazione del cimitero per gli animali hanno avuto voto favorevole nelle Commissioni preposte dell’Amministrazione comunale di Terni.
La progettazione, realizzazione e gestione del cimitero per gli animali d’affezione sarà affidata mediante procedura di house providing alla società Terni Reti.
Le aree individuate allo scopo sono quelle di proprietà comunale site in via Madonna del Monumento, prossime all’area di ampliamento del Cimitero urbano di Terni.
Così si è dato mandato alla direzione Lavori pubblici e manutenzioni del Comune di attivare tutte le procedure finalizzate a valutare la sostenibilità economica dell’affidamento, l’interesse pubblico sotto il profilo dei benefici per la collettività in riferimento agli obiettivi di universalità e socialità, di efficienza, di economicità e di qualità del servizio, nonché di ottimale impiego delle risorse pubbliche.… ... Leggi il resto

Messina: voto favorevole del Consiglio comunale per istituire cimitero per animali

Il consiglio comunale di Messina ha votato a favore di un atto di indirizzo – proposto dalla consigliera Antonella Russo e sottoscritto da altri 9 consiglieri – finalizzato alla creazione di un regolamento comunale che istituisca il cimitero per animali di affezione, un servizio pubblico di cremazione dedicato e la possibilità che le ceneri degli animali siano seppellite con i loro padroni.
L’atto recita: «Premesso che gli animali domestici sono ormai parte della famiglia e negli anni si è percepita sempre più l’esigenza di seppellire i propri cani e i propri gatti in appositi cimiteri, anziché disfarsi dei corpi, una volta avvenuto il loro decesso.… ... Leggi il resto

Messina: nuova richiesta consiliare per un cimitero dedicato agli animali domestici

È stato presentato l’atto di indirizzo della consigliera Antonella Russo che chiede che Messina si doti di un cimitero per gli animali di affezione, compagni di una vita e parte integrante della famiglia.
L’atto di indirizzo, che ha come prima firmataria Antonella Russo del Pd, è stato sottoscritto anche dai suoi colleghi, Oteri, Cantello, Caruso, Gioveni, Vaccarino, La Fauci, Carbone, Zante e Restuccia, la quale nei mesi scorsi aveva già sollevato il tema chiedendo all’amministrazione di intervenire.… ... Leggi il resto

Abruzzo: approvata la norma per la tumulazione dei pets coi padroni

Anche in Abruzzo, come già avviene in altre regioni, sarà possibile la tumulazione degli animali d’affezione con i propri padroni.
Il capogruppo della Lega in Consiglio regionale, Vincenzo D’Incecco – primo firmatario del dispositivo – ha sottolineato come gli animali domestici siano parte integrante di moltissime famiglie non solo per compagnia, ma anche come supporto emotivo o funzionale nella quotidianità. Per questo la sepoltura congiunta è un servizio che la Regione doveva assicurare.
La nuova legge consente ora la sepoltura degli animali d’affezione, come cani e gatti, assieme e vicino ai loro proprietari, in una teca separata, nei cimiteri comunali.… ... Leggi il resto

Anche la Sicilia verso una normativa sulla realizzazione di cimiteri per gli animali d’affezione

Il deputato regionale di Fratelli d’Italia Giuseppe Zitelli, segretario della Commissione Salute e Servizi sanitari e sociali e componente della Commissione Ambiente all’Assemblea Regionale Siciliana ha presentato una proposta di disegno di legge per istituire i cimiteri per gli animali d’affezione in Sicilia.
La Sicilia è ancora una delle poche regioni d’Italia a non disporre di una normativa per regolamentare l’istituzione e la gestione dei cimiteri per gli animali.
L’Assemblea Regionale Siciliana ha già legiferato in merito con la legge 15 del 3 luglio 2000 e la legge 190 del 22 dicembre 2005, ma, a seguito di un equivoco rispetto a chi doveva emanare l’apposito regolamento, le stesse leggi non hanno avuto alcun prosieguo.… ... Leggi il resto

Sulle bare per seppellire o cremare un animale domestico

Sono stati posti alcuni quesiti sulle caratteristiche della bare per animali domestici. Per rispondere, abbiamo effettuato diverse ricerche e siamo giunti a fornire le seguenti indicazioni.
L’interno di una piccola bara per seppellire un animale domestico deve avere dimensioni minime calcolate come segue (facendo riferimento soprattutto a cani e gatti, che sono gli animali domestici più diffusi):

Cane misura
Lunghezza minima interna: si calcola dalla punta del naso fino alla base della coda (il motivo è che la coda può avvolgersi sul corpo e quindi questa è la porzione minimale del corpo da contenere)
Altezza minima interna: si calcola dalle ginocchia alla parte superiore della schiena
Larghezza minima interna: si calcola la distanza dall’esterno di una spalla all’esterno della spalla opposta.… ... Leggi il resto

Malgrate (LC): cani e gatti possono essere sepolti con il padrone

Anche a Malgrate l’urna con le ceneri dell’animale da compagnia potrà essere collocata all’interno del loculo oppure della tomba di famiglia, senza però la possibilità di aggiungere la foto dell’animale o una targa specifica.
La richiesta di collocare l’urna con le ceneri del pet potrà essere presentata dal padrone o, a posteriori, dagli eredi e verrà annotata dal Comune sul registro cimiteriale.… ... Leggi il resto

Abruzzo: proposta sepoltura animali domestici nei cimiteri

Su proposta dell’assessore comunale pescarese Maria Rita Carota, il capogruppo della Lega in Consiglio Regionale, Vincenzo D’Incecco ha depositato un progetto di legge in Consiglio Regionale per consentire la sepoltura all’interno dei cimiteri comunali, in una teca separata, degli animali domestici, ormai parte integrante dei nuclei familiari ed integrare conseguentemente la legge funeraria regionale.
Questa legge andrebbe incontro alle tante famiglie che non hanno la possibilità di accedere ai “cimiteri per animali d’affezione”, sia per l’ubicazione distante dai centri abitati che per il canone annuale dovuto.… ... Leggi il resto

Monserrato (CA): gli animali d’affezione entrano nel cimitero

Dopo molte segnalazioni ricevute in occasione della Commemorazione dei defunti riguardo al divieto di ingresso in cimitero degli animali d’affezione – previsto in moltissimi cimiteri – l’Amministrazione comunale di Monserrato (CA) ha ritenuto importante dare un immediato segnale di riscontro, consentendo ai fruitori del cimitero di far visita ai propri defunti in compagnia degli amici a quattro zampe, muniti di guinzaglio e con museruola a portata di mano, da far indossare al cane in caso di pericolo di incidenti o su richiesta del personale di vigilanza al cimitero, e comunque da applicare ai cani ad elevato potenziale di rischio.… ... Leggi il resto