Quesito pubblicato su ISF2011/4-e

La cappella di famiglia del signor X, sita nel cimitero di …, è stata eretta negli anni ’60 da 4 fratelli: la nonna ed i prozii del signor X, tutti deceduti (in Comune sembra risultare depositato un atto di concessione, a nome dei quattro).
I cugini del Signor X asseriscono che la tomba non è ereditabile e solo chi porta il nome della famiglia ha diritto ad esservi sepolto (con grande rammarico della madre del Signor X, che vorrebbe “riposare” vicino ai suoi genitori, lì sepolti).


Risposta:
Si può anche condividere che il sepolcro (o, meglio, il diritto di sepolcro) non sia ereditabile, a certe condizioni. Questa (apparente) dubbiosità è motivata dal fatto che, quando si è in presenza di concessione di area al fine di costruire un sepolcro (art. 90 del D.P.R. 285/90), si è in presenza di un duplice rapporto, quello, di diritto pubblico, che riguarda il rapporto tra Comune e concessionario ed ha oggetto l’uso dell’area, e quello che riguarda la titolarità del “manufatto” costruito sull’area (parzialmente, di diritto privato).
Visto che la questione sembra non riguardare né l’uno né l’altro aspetto, ma il “titolo” ad essere sepolti in un dato sepolcro, esso sconta la “riserva” (art. 93 del D.P.R. 285/90) per il concessionario e le persone appartenenti alla famiglia. Riserva si ha quando vi è una posizione giuridica soggettiva che, quando sussistente, fa sorgere, connota la titolarità di un diritto e, contemporaneamente, esclude da tale diritto chi non si trovi in tale posizione soggettiva.
Quindi, nella specie, è necessario verificare:
a) chi sia o siano i concessionari sulla base dell’atto di concessione;
b) quali persone siano qualificate come appartenenti alla famiglia del concessionario (o, dei concessionari) dal regolamento comunale di polizia mortuaria.
La questione del cognome (e simili), non ha rilevanza, contando l’appartenenza alla famiglia, appartenenza che può aversi indipendentemente.


Norme correlate:
Art capo18 di Decreto Presidente Repubblica n. 285 del 90

Riferimenti:

Parole chiave:
SEPOLCRO-erede,SEPOLCRO-ius sepulcri,SEPOLCRO-sepolcro familiare


© Copyright riservato – riproduzione vietata – Edizioni Euro.Act Srl, Ferrara – La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248

Written by:

@ Redazione

9.131 Posts

View All Posts
Follow Me :