Firenze: in dirittura di arrivo la centenaria convenzione fra la Socrem ed il Comune

La convenzione con cui il Comune di Firenze concedeva direttamente e gratuitamente alla locale Socrem – da ormai 137 anni – una parte del Cimitero Comunale di Trespiano, per la costruzione e gestione di un’ara crematoria, è destinata a lasciare il posto ad un procedimento di gara per l’affidamento di pubblico servizio. L’ultimo contenzioso davanti al Tar ha infatti evidenziato la validità della delibera, con la quale – nel 2012 – si avviava il passaggio

Napoli: Restaurata dalla Regione Campania la Cappella di Enrico Caruso, il grande tenore italiano

A fine luglio 2021, al Cimitero di Santa Maria del Pianto a Napoli, si è tenuta la cerimonia di consegna agli eredi di Enrico Caruso, della Cappella del grande tenore scomparso il 2 agosto del 1921 a conclusione del restauro finanziato dalla Regione Campania. È intervenuto alla cerimonia anche il Presidente della Regione Campania. La Cappella di Enrico Caruso si trova al Cimitero di Santa Maria del Pianto – il cimitero monumentale “degli uomini illustri”

Bologna: FERRAGOSTO IN CERTOSA il 15 agosto ore 20.30, visita guidata con musica dal vivo e drammaturgia

Una serata magica, in tre momenti, alla scoperta dell’anima della musica in Certosa di Bologna, divenuta patrimonio dell’umanità Unesco dal 21 luglio 2021. Una visita guidata vi porterà alla scoperta del grande museo a cielo aperto della Certosa, che racconta le vicende dei nostri antenati a chi le sa ascoltare. Se io fossi un angelo, elaborazione drammaturgica dell’attore e regista Alessandro Tampieri: un omaggio alla poesia di Lucio Dalla, che trova sepoltura nella Certosa Monumentale

Firenze: riapre la Cappella dei Partigiani nel cimitero di Rifredi

Sono terminati i lavori di restauro della Cappella dei Partigiani nel cimitero di Rifredi, a cura della Federazione regionale toscana delle associazioni antifasciste e della Resistenza, sostenuti anche dalla Regione Toscana con i contributi previsti dalla legge regionale 38/2002 per la tutela del patrimonio storico, politico e culturale dell’antifascismo e della Resistenza. Alla cerimonia di riapertura hanno partecipato l’assessore alla cultura della Memoria della Regione Toscana Alessandra Nardini, il presidente della Federazione Regionale Toscana delle

Bologna: Certosa, nuova vita ai tesori dimenticati

Due bassorilievi in gesso, probabilmente realizzati in occasione di una mostra della gioventù fascista, rimasti in un deposito e ora trasportati alla Certosa per i lavori di restauro. Ma anche il recupero di due dipinti del XIX secolo con cornice (il ritratto di Marietta Alboni di J.F. Hyacinthe Jules e il Ritratto di Rossini di ignoto), di un affresco nella volta d’ingresso del Conservatorio nonché di partiture musicali mai eseguite, composte da illustri musicisti come

Cimitero di Follina (TV): nuove iniziative di valorizzazione

Sono previsti, nelle prossime settimane, diversi lavori di manutenzione straordinaria volti alla valorizzazione del cimitero austroungarico di Follina. Il progetto prevede la sistemazione della pavimentazione, per renderla accessibile anche a persone disabili con la posa in opera di ghiaino lavato; interventi sull’illuminazione della strada, che reca al cimitero e del porta-bandiere. L’inaugurazione finale è prevista per ottobre, in occasione di una giornata in memoria dei caduti della Grande Guerra, alla presenza dei delegati delle 12

Il Cimitero Monumentale di Staglieno set di una serie televisiva

A Genova, il Cimitero Monumentale di Staglieno è stato protagonista, quale location ideale, di un set televisivo, per le riprese della serie noir “I sopravvissuti”, prodotta da Rai Fiction, France Télévisions, Zdf, Rodeo Drive, Cinétévé. Registi, tecnici, attori, comparse e attrezzisti della fiction Rai si sono insediati tra i campi a inumazione e le gallerie monumentali del cimitero, affiancati dal personale messo a disposizione da Asef srl, la società partecipata del Comune di Genova che

Milano: scoperte artistiche ed azioni di tutela del patrimonio del cimitero monumentale

Interessanti novità per il Cimitero Monumentale di Milano sono state recentemente illustrate dall’Amministrazione Comunale. A seguito del pronunciamento della decadenza di quattro monumenti funerari (edicole) di grande pregio, tali manufatti sono tornati disponibili per la concessione. Considerato l’elevato valore complessivo – che supera il milione e 400mila euro – si procederà attraverso la modalità del bando pubblico, salvaguardando le graduatorie presenti con l’attribuzione di un diritto di prelazione. La valorizzazione e tutela del Monumentale ha,

La Certosa di Bologna si apre ad un nuovo pubblico

Dal 2020 al 2022 l’Istituzione Bologna Musei ha attivato il progetto MIA – Musei inclusivi e aperti, affidato a RTI Senza Titolo, Aster e Tecnoscienza. Per questa occasione sono stati selezionati e formati 18 mediatori culturali, assegnati ai diversi musei dell’Istituzione. I mediatori di MIA operano per contrastare la povertà educativa e favorire l’inclusione sociale attraverso l’utilizzo del patrimonio civico museale. Grazie alle strategie educative adottate, i cittadini, di qualunque età e provenienza, in particolare

Milano: assessore fa il punto sulla valorizzazione del cimitero monumentale

Di seguito diffondiamo alcune considerazioni svolte dall’assessora del Comune di Milano Roberta Cocco (Trasformazione digitale e Servizi civici) a proposito della valorizzazione del cimitero Monumentale milanese: “Con l’obiettivo di valorizzare, tutelare e promuovere questo luogo straordinario, abbiamo avuto cinque anni di intensa attività, raggiungendo nel 2019 il traguardo dei 100mila visitatori. Avevamo tanti eventi in programma nel biennio 2020-2021 che purtroppo hanno subito un rallentamento a causa dell’emergenza sanitaria in corso, ma il lavoro interno

Genova: “Dormono sulla collina”: visita guidata al cimitero di Staglieno

Domenica 11 aprile 2021 alle 11 si terrà una visita guidata al boschetto del cimitero di Staglieno a cura di Dalet – Tracce e percorsi di memoria. Sono numerosi i personaggi più o meno noti che si sono ispirati all’idea do libertà e che riposano a Staglieno. Passeggiando per il boschetto, il quadrilatero storico e le aree adiacenti, tra mazziniani (uomini e donne) e garibaldini, poeti e intellettuali, seguiremo un filo rosso che dall’Unità d’Italia

Tavola rotonda su Gli spazi cimiteriali non cattolici in Italia

Venerdì 9 aprile 2021 alle ore 16.00, in occasione della “Notte della geografia” promossa da EUGEO e IGU (www.geonight.net), si terrà in videoconferenza la Tavola rotonda “Gli spazi cimiteriali non cattolici in Italia, con il patrocinio di Fondazione Migrantes ed UTILITALIA-SEFIT. Partendo da una ricerca svolta presso il Dipartimento di Storia, antropologia, religioni, arte, spettacolo e per conto della Fondazione Migrantes, si arriverà ad un confronto multidisciplinare sulle questioni aperte – ante e post pandemia

A Londra i cimiteri diventano parchi e musei all’aperto ed entrano nel circuito di Lonely Planet

Lonely Planet ha inserito, fra le sue proposte di itinerario, anche una particolare categoria di cimiteri londinesi: i cosiddetti “Magnifici Sette di Londra”. Si tratta dei cimiteri monumentali di Abney Park, Brompton, Highgate, Kensal Green, Nunhead, Tower Hamlets e West Norwood, tutti ospitati in estesi e rigogliosi parchi in aree suburbane della città e non più utilizzati per nuove sepolture. Il sito di Abney Park nacque dall’unione dalle proprietà di Fleetwood House e Abney House,

Primo appuntamento FRAMMENTI SUL WEB 2021 di “Arte, Architettura, Cultura e Natura per approfondire le tematiche cimiteriali”

In questo primo appuntamento, che ha avuto luogo mercoledì 17 marzo, il Prof. Marco Devecchi – Presidente della Commissione per la garanzia di qualità delle opere cimiteriali della Città di Torino, ha fatto le veci del dott. XU TE – impossibilitato a connettersi in streaming – condividendo un estratto della sua Tesi di Laurea Magistrale in Architettura per il Restauro e la Valorizzazione del Patrimonio – Corso del Politecnico di Torino, dal titolo “Progettazione area

Per una VITA NUOVA… si inizia il viaggio nell’aldilà al Monumentale di Torino

In occasione del Dantedì 25 marzo 2021, Giornata nazionale dedicata a Dante Alighieri, proprio nell’anno del settecentesimo anniversario della morte del Sommo Poeta, è iniziato il viaggio nell’aldilà espresso nella Divina Commedia, con un ciclo di brevi appuntamenti online “Per una Vita Nuova“ in cui le guide e gli operatori accreditati a svolgere attività turistico-culturali all’interno dei cimiteri di Torino si raccontano. Calendari degli appuntamenti e link alle registrazioni alla pagina: Per una VITA NUOVA

Torino: FRAMMENTI SUL WEB 2021 di “Arte, Architettura, Cultura e Natura per approfondire le tematiche cimiteriali”

Sono ripartiti gli appuntamenti in live streaming del ciclo “FRAMMENTI SUL WEB 2021 Arte, architettura, cultura e natura per approfondire le tematiche cimiteriali” organizzato da AFC Torino SpA Ufficio Eventi e la Commissione di garanzia per la qualità delle opere cimiteriali della Città di Torino. Si tratta di dieci appuntamenti pre-serali che verranno registrati, per una fruizione anche successiva, per chi non potesse collegarsi in diretta. Per dare voce ai giovani ed alla loro creatività,

Load More