Genova: cimitero di Staglieno, esposta sul web galleria di immagini fotografiche

Il fotografo Marco Coppo ha firmato una selezione di scatti dedicati alle statue del Cimitero Monumentale di Staglieno a Genova. Tra le sculture fotografate ci sono la tomba Pietrafaccia del 1906, ad opera dello scultore Navone, e la tomba della famiglia Cambiaso realizzata del 1884, ad opera di Giovanni Battista Cevasco, artista genovese della corrente naturalistica che ha firmato anche la splendida tomba Badaracco del 1875, statua che ritrae una donna in lacrime. Il Cimitero

La figura angelica nei cimiteri pugliesi

Riportiamo per esteso l’articolo a firma di Liliana Tangorra, pubblicato in data 30/11/2020 su www.bitontolive.it/news/cultura, dal titolo “La figura angelica nei cimiteri pugliesi” Opere pregevoli, ispirate all’angelo di Monteverde e a quello della morte di Wetmore Story “Sol chi non lascia eredità d’affetti poca gioia ha dell’urna” cantava Ugo Foscolo nel carme Dei Sepolcri. Partendo da questa citazione, si può avvalorare la consapevolezza che l’arte funeraria narra le forme e i modi in cui, la

La Certosa di Ferrara: La Sacra Bellezza

La Certosa di Ferrara abbraccia preziose realizzazioni di arte funeraria che si possono ammirare passeggiando tra claustri e giardini. Sono state raccontate in questo cortometraggio: piccoli gioielli di iconografia funeraria, riuscite realizzazioni di architettura sepolcrale, plasmate dal pensiero e dalle mani sapienti di grandi scultori. Tuffati nelle pieghe più profonde della storia della scultura, dell’architettura e dell’urbanistica ferraresi: scopri il percorso su La Sacra Bellezza

TORINO – Cimitero Monumentale: realizzato video sull’evento di Torino Spiritualità del 26 e 27 settembre 2020

180 secondi per raccontare la passeggiata culturale “Il soffio creativo”, realizzata il 26 e 27 settembre 2020 nel calendario di Torino Spiritualità (16ma edizione). Un percorso tutto al femminile tra scrittrici, giornaliste, pensatrici, filantrope, religiose, attiviste e figure politiche, attrici e cantanti tra Ottocento e Novecento, per raccontare ed animare le loro storie. Una passeggiata a due voci tra parole raccontate, lette e cantate: Passeggiata storica con Federica Tammarazio (Pentesilea); Letture teatrali e canti di

La Certosa di Ferrara: Le Sette Arti

La Certosa di Ferrara custodisce tracce del rapporto tra Ferrara e la collettività. Si può visitare scegliendo tre itinerari tematici, che sono stati interpretati con il fascino del racconto. Questo terzo cortometraggio è dedicato alle Sette Arti e mostra le grandi personalità della letteratura e delle arti che riposano nel Cimitero Monumentale di Ferrara. Tuffati nelle pieghe più profonde della storia della scultura, dell’architettura e dell’urbanistica ferraresi: scopri il percorso su Le Sette Arti

Torino: secondo appuntamento di “Frammenti sul web: Arte, Architettura, Cultura e Natura per approfondire le tematiche cimiteriali”

Succede sovente che alcuni docenti consiglino ai loro tesisti di approfondire tematiche legate al mondo cimiteriale nella preparazione delle loro tesi. Altrettanto spesso accade che vengano coinvolti i gestori di cimiteri, in quanto primi a coglierne le criticità e le bellezze da valorizzare. Molte sono però le tesi di cui non abbiamo notizia e che invece sarebbe opportuno condividere e rilanciare per permettere una maggiore diffusione a tutti i livelli. Con questa serie di conferenze

Torino: Cimiteri: testi, memorie e immagini in un viaggio fra culture – convegno on-line

Segnaliamo l’appuntamento di martedì 27 novembre 2020 dalle ore 16.30 alle ore 18.30, dal titolo:“Cimiteri: testi, memorie e immagini in un viaggio fra culture”. Si tratta di un seminario on-line, a partecipazione libera, che intende affrontare, con taglio scientifico-divulgativo, una serie di temi, testi ed elementi legati all’immaginario del cimitero, inteso non solo come luogo reale e fisico, ma anche come topos letterario e immaginativo, che si realizza in variegate e molteplici forme attraverso le

La Certosa di Ferrara: Storie di Ferrara

La Certosa di Ferrara è uno spazio unico che si può visitare scegliendo tre itinerari tematici. Sono stati interpretati grazie al fascino del racconto e in questo secondo cortometraggio vengono mostrate personalità che hanno fatto la storia di Ferrara con le loro biografie esemplari. Tuffati nelle pieghe più profonde della storia della scultura, dell’architettura e dell’urbanistica ferraresi: scopri il percorso su Storie di Ferrara

Certosa di Bologna: cappella Grabinski

Roberto Martorelli, storico dell’arte del Museo civico del Risorgimento di Bologna – Certosa, presenta la Cappella Grabinski posta nel cimitero bolognese. Costruita nel 1861 su progetto dall’architetto Giuseppe Mengoni è dominata dalla statua colossale scolpita da Carlo Chelli, ritraente il generale polacco Giuseppe Grabinski.

Filippo Severati. Il pittore del Verano

Dedicato all’artista che ha inventato la pittura a smalto su lava vulcanica, una tecnica che ha consentito alle sue opere di conservarsi intatte, da fine ‘800 fino ad oggi, seppur esposte alle intemperie atmosferiche. Nel video risaltano il tratto raffinato e i colori dei tipici “medaglioni a ritratto” che decorano numerose tombe storiche al Verano. Nel tour la videocamera raggiunge, come passeggiando, il sepolcro di Severati, in cui si trova il suo autoritratto del 1863,

Torino: Commemorazione dei Defunti 2020, dedicato coro in ricordo

Per la Commemorazione dei defunti il Coro LA GERLA OdV, diretto da Roberto Bertaina, ha pensato di offrire alla Società AFC Torino SPA Servizi Cimiteriali della Città di Torino una rappresentazione contenuta in un video registrato antecedentemente la pandemia nel Santuario Santa Rita da Cascia Torino. Di seguito lo ripresentiamo su questo blog, su segnalazione di AFC, come contributo e omaggio ai defunti in particolare durante la pandemia. Dal santuario Santa Rita da Cascia Torino

Torino: FRAMMENTI sul web 2020 di “Arte, Architettura, Cultura e Natura per approfondire le tematiche cimiteriali”

“Frammenti sul web 2020” è il progetto che prevede quattro incontri sulle tematiche cimiteriali realizzato dalla Commissione di garanzia per le opere cimiteriali del Comune di Torino, in collaborazione con il Politecnico e la Facoltà di Scienze Umanistiche dell’Università di Torino. Si inizia il 4 novembre 2020 e si termina il 18 dicembre 2020.Di seguito il programma delle iniziative. Per visualizzare la registrazione della Presentazione del ciclo di conferenze “Frammenti sul WEB”– che ha avuto

Mantova: un nuovo Giardino della memoria dedicato ai defunti Covid-19

Il 7 novembre 2020, alle 11.00, al Cimitero Monumentale degli Angeli, Via Cremona 40, di Mantova verrà presentato alla cittadinanza il nuovo Giardino della memoria dedicato ai defunti Covid-19. Si tratta di un evento inserito nella programmazione de ‘Il Rumore del Lutto, Parma XIV Edizione’ che però si svolgerà a Mantova, con la collaborazione di TEA Mantova spa e del Comune di Mantova. L’obiettivo è quello di coinvolgere i presenti in un significativo percorso esperienziale,

La Certosa di Ferrara: un museo a cielo aperto

La Certosa di Ferrara è uno spazio unico che custodisce memorie del passato, capolavori d’arte sacra e tracce del rapporto tra città e collettività. Per visitarla sono disponibili tre percorsi tematici che il regista Ivan Zuccon, già collaboratore di Pupi Avati, ha raccontato in quattro cortometraggi grazie ai quali è possibile immergersi in un universo parallelo denso di magia, in una sorta di viaggio virtuale attraverso il tempo. Questo è il primo.

ROMA – Cimitero Monumentale del Verano – Eventi culturali – primi di novembre 2020

Domenica 1 novembre – proseguono le Passeggiate tra i ricordi tematiche. In programma: Ore 10.00 – Monumenti al Verano. Un museo all’aperto – (durata 90 minuti) Ore 11.00 – Visita speciale Alberto e i suoi amici -replica (durata 120 minuti) Ore 12.30 – Le 7 arti al Verano (percorso ridotto e accessibile*) con proiezioni in Sala Mater Admirabilis del documentario inedito Le 7 arti al Verano (durata 60 minuti) Ore 14.00 – La memoria di