Pavia: aggiudicato il rinnovo dei 2 forni crematori dell’impianto pavese

E’ stato aggiudicato il project financing da circa 1,3 milioni di euro che prevede la fornitura e l’installazione di due nuovi forni crematori e la gestione dell’impianto comunale per 24 anni ad un privato, nel cimitero di Pavia.
La commissione giudicatrice lo scorso 16 aprile 2021 ha deciso l’affidamento alla milanese Saie srl che ha migliorato la proposta della bresciana Ecofly srl che per prima, nel 2014, aveva presentato la proposta di progetto.
Ora verrà avviato l’iter di verifica e, se non ci saranno ulteriori intoppi, la nuova gestione dovrebbe prendere ufficialmente il via tra fine agosto e inizi di settembre 2021.
«La commissione ha comunicato l’esito della graduatoria che vede prima classificata Saie, seguita da Ecofly – spiega l’assessore comunale competente – si tratta di un’aggiudicazione provvisoria in attesa delle verifiche e anche del fatto che il primo proponente, la ditta bresciana, non eserciti il diritto di prelazione».
La legge infatti prevede che, qualora l’offerta più conveniente per il Comune non sia quella del promotore (in questo caso Ecofly), l’amministrazione gli chiederà se intende impegnarsi ad eseguire le prestazioni contrattuali alle medesime condizioni offerte dall’aggiudicatario.
«Il promotore avrà a disposizione 15 giorni e, se accetterà, risulterà l’aggiudicatario finale in caso contrario la procedura sarà aggiudicata a chi ha presentato in gara l’offerta ritenuta più conveniente. Intanto i forni attuali saranno oggetto di costanti manutenzioni che hanno consentito, nell’ultimo anno, di mantenerli sempre funzionanti».

Autori

Written by:

6.683 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.