A Londra i cimiteri diventano parchi e musei all’aperto ed entrano nel circuito di Lonely Planet

Lonely Planet ha inserito, fra le sue proposte di itinerario, anche una particolare categoria di cimiteri londinesi: i cosiddetti “Magnifici Sette di Londra”.
Si tratta dei cimiteri monumentali di Abney Park, Brompton, Highgate, Kensal Green, Nunhead, Tower Hamlets e West Norwood, tutti ospitati in estesi e rigogliosi parchi in aree suburbane della città e non più utilizzati per nuove sepolture.
Il sito di Abney Park nacque dall’unione dalle proprietà di Fleetwood House e Abney House, casa del famoso scrittore di inni non conformista Isaac Watts. Questo rese Abney il principale cimitero per i dissidenti religiosi, aperto a tutti, indipendentemente dalla convinzione religiosa.
Dopo l’abbandono del cimitero, le 2.500 specie arboree presenti si sono liberamente sviluppate, prendendo il sopravvento e creando un singolare ecosistema selvaggio urbano.
Il London Borough of Hackney ha assunto la proprietà del sito negli anni ’80 e ha iniziato a gestirlo in collaborazione con l’Abney Park Trust cercando di bilanciare le esigenze della fauna selvatica con quelle paesaggistiche e monumentali.
Il cimitero di Brompton, consacrato dal Vescovo di Londra nel giugno 1840, è uno dei cimiteri giardino più antichi e illustri della Gran Bretagna. Il sito di 39 acri (16 ettari) si trova al confine occidentale del Royal Borough of Kensington and Chelsea, allora un sobborgo lontano dalla capitale, mentre ora sede di una comunità popolosa e diversificata nel cuore di Londra.
L’Associazione Friends of Brompton è nata per preservare questo straordinario sito come modello di cimitero storico, promuovendo il restauro dei monumenti e curandone la bellezza ed il patrimonio, incaricandosi altresì di offrire visite guidate ed un variegato programma di eventi e attività.
Il cimitero di Highgate, che per lungo tempo fu uno dei cimiteri più apprezzati dalla nobiltà e borghesia londinesi, ospita molti personaggi illustri, come Karl Marx e Lucian Freud.
Dopo la chiusura l’Associazione degli Amici di Highgate ne ha curato la gestione, lanciando anche due concorsi per reperire talenti nell’ambito del design del paesaggio e dell’architettura, per valorizzare ulteriormente il sito ed integrare al meglio la rigogliosa vegetazione, i percorsi interni ed i monumenti sepolcrali.
Al cimitero di Kensal Green la combinazione di edifici neoclassici con le ricche piantumazioni presenti ha creato un suggestivo paesaggio di sapore arcadico.
Il sito si è trasformato in un giardino commemorativo, ricco di sepolture illustri provenienti dall’ambito dell’alta società londinese. Anche in questo caso un’Associazione – Gli Amici del cimitero di Kensal Green – si è adoperata per la manutenzione e valorizzazione dello storico cimitero.
Nunhead è forse il meno conosciuto dei grandi cimiteri vittoriani di Londra.
Consacrato nel 1840 contiene, al suo interno, esempi dei magnifici monumenti eretti in memoria dei più eminenti cittadini dell’allora alta società, accanto alle piccole e semplici lapidi che segnano sepolture comuni o pubbliche, passando da un viale imponente di tigli torreggianti e dalle fitte alberature vittoriane a sentieri che richiamano le stradine campestri di un’epoca passata.
Il cimitero di Tower Hamlets è stato anche dichiarato riserva naturale e si presenta un vero e proprio angolo di campagna in città, ove passeggiare tra lapidi diroccate, boschi ed arbusti fioriti.
Chiuso nel 1966, è stato preso in gestione da un’associazione che ne cura il parco, preservandone la biodiversità e promuovendo iniziative di tutela e promozione dello stesso.
Il luogo inoltre è un centro di ritrovo, cultura e socialità, che ospita opere e performance di giovani artisti, festival del cinema e spettacoli di circo contemporaneo.
Sono anche previsti tour guidati alla scoperta di piante e fiori ai corsi di giardinaggio e di foraging – la raccolta di erbe spontanee commestibili.
Il cimitero di West Norwood è un cimitero rurale di 16 ettari, nato come uno dei primi cimiteri paesaggistici privati di Londra.
Ritenuto da molti come una delle migliori collezioni di monumenti sepolcrali neogotici a Londra, il cimitero presenta altresì una necropoli greco-ortodossa composta di 19 mausolei e monumenti.
Il Consiglio di Lambeth lo ha eletto come sito di valore per la conservazione della natura all’interno del distretto, oltre al suo eccezionale pregio dal punto di vista storico e culturale nazionale.

Written by:

43 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.