Effetti delle durate delle concessioni cimiteriali nelle ipotesi di loro rinnovabilità – 4/4

Conclusioni
Le considerazioni precedentemente fatte, in particolare quelle della parte finale del precedente punto, porta, come ulteriore conseguenza, a ritenere ammissibile l’ipotesi fatta, per quanto con alcuni limiti poco, o nulla, derogabili.
Il primo limite è la sua “collocazione” temporale, ritenendosi in via interpretativa che non possa che esercitarsi al momento iniziale del sorgere della concessione cimiteriale.
Il secondo che, nella fase prossima ed antecedente alla scadenza, difettino altre persone che in via ordinaria avrebbero titolo a richiedere il rinnovo della concessione cimiteriale, come nel caso di persone che, essendo subentrate abbiano, anche, acquisito a loro propria volta la qualità di concessionari.
Il terzo limite è che una tale pre-costituzione a soggetto legittimato a richiedere il rinnovo della concessione cimiteriale non vada oltre a questa legittimazione, senza potersi estendere ad altri elementi, quali (e.g.) l’attribuzione di un qualche potere di disposizione attorno alle spoglie mortali accolte nel sepolcro (sia che questo venga rinnovato, sia che non vi sia rinnovo).
Certo, potrebbero anche esservi situazioni in cui il concessionario (o, ancora potenziale concessionario) valuti di avvalersi di una tale ipotesi in funzione di “non arrecare disturbo” ai propri aventi causa, oppure considerando che i potenziali aventi causa si trovino lontani quando non anche all’estero, oppure a causa di rapporti non sempre … idilliaci con i propri aventi causa, oppure per altre motivazioni (tra cui potrebbe esservi quella che il terzo possa apparire maggiormente “affidabile” ai fini di dare concreta attuazione alla volontà del fondatore del sepolcro).
Ma le motivazioni, in tali casi, di natura personale poco possono essere apprezzabili, dovendosi tendere ai “modi” e “limiti” stabiliti dalle leggi che li riguardano (per ri-citare testualmente l’art. 823, comma 1 C.C.), cosa che porta a suggerire, ancora una volta, quanto possa essere importante che il Regolamento comunale di polizia mortuaria regoli, auspicabilmente in modo adeguato, fattispecie di questo tipo.

Written by:

208 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.