Il progetto di rievocazione storica associazione 8cento APS coinvolge anche i cimiteri

Per l’anno 2022 l’associazione 8cento APS, in collaborazione con il Museo civico del Risorgimento – Certosa di Bologna e l’Istituto della Storia del Risorgimento – Comitato di Bologna, propone un progetto di rievocazione storica teso a valorizzare le donne che contribuirono alla lotta per la costruzione dell’unità nazionale.
Nell’anno delle celebrazioni mazziniane (150° della morte) il progetto intende scoprire quelle protagoniste femminili, educatrici di valori, impegnate socialmente, coinvolte nella politica e cittadine attive che, spesso ispirate da ideali mazziniani, contribuirono in misura significativa al progresso della nazione e dell’umanità.
Con uno sguardo aperto e moderno le patriote italiane diventano oggi esempi di emancipazione, in un periodo storico in cui i diritti delle donne e le condizioni femminili sono tematiche quotidiane.
In particolare, a Bologna sono previsti due eventi di rievocazione storica:
– sabato 21 maggio ore 17 in Piazza Carducci: tradizionale “Gran Ballo dell’Unità d’Italia” realizzato da oltre 100 danzatori e rievocatori, con messe in scena di episodi e personaggi storici, dando particolare risalto al ruolo dei salotti femminili;
– giovedì 26 maggio ore 21 in Certosa di Bologna – percorso guidato sulle donne del Risorgimento con momenti di episodi rievocativi.

Autori

Written by:

D F

8.366 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.