C'è ancora chi cerca di disfarsi illegalmente di rifiuti da esumazione ed estumulazione

Tra i rifiuti di una discarica abusiva poco fuori Roccamurata di Borgotaro (Parma) sono state ritrovate sette bare, resti di lapidi e altro materiale proveniente da uno o più cimiteri. Il responsabile è già stato individuato: si tratta dell’operaio di una onlus di Montecchio, specializzata in riesumazioni da tombe e loculi nei cimiteri di Fornovo, Bore, Noceto e Medesano. Per ora l’uomo è accusato di abbandono di rifiuti, ma è possibile che si occupasse di smaltimento illegale. La Procura ha aperto un’inchiesta.
Nell’area della discarica sono intervenuti agenti della polizia municipale di Borgotaro, carabinieri della Compagnia cittadina, vigili del fuoco e operatori dell’ufficio tecnico comunale. La zona è stata transennata e sono state avviate indagini per verificare il contenuto delle bare – sei chiuse e una aperta, con vestiti e altri oggetti – e per verificare da quale (o quali) cimitero provengono.

Autori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.