Tra novembre e dicembre 2022 si registra una crescita anomala di mortalità in Italia



Alla TV non è più l’argomento del giorno, i TG latitano su questo argomento, ma chi sa leggere i dati di mortalità evidenzia come negli ultimi due mesi dell’anno 2022 è in atto una vera e propria ondata di rilevante incremento della mortalità, analoga a quella dei primi mesi del 2022.
Lo si può visualizzare dalle seguenti figure, tratte dall’Osservatorio del Ministero della salute proprio sulla evoluzione della mortalità nelle principali città italiane (SISMG).
L’incremento è sopra la soglia di tolleranza (la baseline +/- una certa percentuale di oscillazione fisiologica) ed è concentrato soprattutto nelle classi anziane dal 75 anni in su.
Il fenomeno è avvertibile sia nel nord Italia, che nel Sud e Isole.
Il motivo più plausibile sembra ascriversi non solo alla numerosità dei defunti per Covid, ma soprattutto per le complicazioni conseguenti le varie forme influenzali che si sono diffuse in questo periodo.
E’ quindi prevedibile che le stime di mortalità attesa per il 2022 abbiano un incremento.


Aggiunto il 18 gennaio 2023
Si consiglia la lettura anche del successivo articolo che spiega le fonti dalle quali si recuperano i dati per poter effettuare le previsioni di mortalità:
www.funerali.org/statistica/sempre-piu-interesse-sullanomalia-di-mortalita-tra-fine-2022-e-inizio-2023-67576.html

Autori

Written by:

D F

8.496 Posts

View All Posts
Follow Me :

2 thoughts on “Tra novembre e dicembre 2022 si registra una crescita anomala di mortalità in Italia

    1. Ovviamente non si tratta di un segreto di stato, ma semplicemente ci vuole il tempo per raccogliere i dati dai quasi 8mila comuni che li raccolgono e poi diffonedrli.
      Di norma i dati di popolazione e mortalità dell’anno precedente sono noti attorno al mese di giugno dell’anno in corso.
      Però si può conoscere la situazione aggiornata mese per mese con dati fortemente approssimati sul sito dell’ISTA: https://demo.istat.it/app/?i=D7B&l=it
      C’è un ritardo nella diffusione dei dati di circa 2-3 mesi. Al momento in cui si scrive sono noti i dati a tutto ottobre 2022.
      Esiste poi un sistema noto con il nome SISMG che consente di conoscere l’evoluzione della mortalità nelle principali città capoluogo d’Italia. Il nostro ufficio studi si basa su questi due strumenti per seguire nel tempo l’evoluzione della mortalità e dare notizie in anteprima. SE Le interessa potremmo pubblicare un articolo sul SISMG entro gennaio, per farlo conoscere meglio al grande pubblico.
      Se poi Le interessa accedere alla sezione Statistica del sito funerali.org basta che si iscriva come abbonato PREMIUM: troverà una mole considerevole di statistiche di mortalità per l’Italia e per molti altri Paesi europei e non.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.