Trapani: il sindaco revoca vecchie concessioni di loculi per garantire le sepolture attuali

Stante il grave stato di emergenza in cui versa il cimitero comunale dovuto all’esaurimento di loculi disponibili nonché di quegli spazi utili in grado di assorbire il fabbisogno quotidiano dei Comuni di Trapani e Misiliscemi, al fine di evitare importanti problematiche igienico-sanitarie, Il Sindaco di Trapani, con propria ordinanza, ha disposto – in ossequio alle disposizioni di cui al comma 2 dell’art.92 del D.P.R. 285 del 10/09/90 – la revoca delle concessioni a tempo determinato di durata eccedenti i 99 anni, comprese quelle perpetue, rilasciate anteriormente alla data di entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica 21 ottobre 1975, n. 803, trascorsi 50 anni dalla tumulazione dell’ultima salma, come da elenco allegato all’ordinanza e visionarie cliccando VEDI.

Written by:

@ Redazione

9.129 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.