HomePolizia mortuariaRecupero salme incidentate: protocolli operativi

Commenti

Recupero salme incidentate: protocolli operativi — 2 commenti

  1. Nel caso specifico il cadavere non può essere rimosso senza autorizzazione e quindi la presenza dell’autorità è assicurata. A questa aspetta l’istruzione sulle modalità del recupero ed al necroforo l’esecuzione. Se la rimozione rivela nuovi particolari è necessario farli presente anche se la cosa non è prescritta in alcuna legge, regolamento o circolare, ma unicamente dettata da senso civico. Non mancando casi di “sparizione” di oggetti o denaro, a propria tutela, è buona precauzione chiedere la verbalizzazione di tali presenze sul documento di autorizzazione al trasporto che poi verrà firmato anche dal custode che riceverà la salma. Se appena possibile, nel caso che il documento sia in copia unica, chiedere o farne una copia da conservare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.