Napoli: in sciopero il personale e niente operazioni cimiteriali per tre giorni

Il Comune di Napoli non firma il contratto con le società private che gestiscono i cimiteri cittadini, i seppellitori proclamano lo stato di agitazione per tre giorni a Natale.
Per la UilFpl, che ha indetto lo scioper, sono “a rischio i posti di lavoro”. 
Tre giorni di assemblea sindacale per tutto il personale da oggi, 22 dicembre, fino al 24 dicembre, dalle 10 alle 13, in cui non saranno assicurate le attività cimiteriali, come inumazioni e tumulazioni.
Probabile l’intervento del Prefetto per obbligare il personale a svolgere i servizi essenziali, tra l’altro in piena epidemia.

Autori

Written by:

6.683 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.