La domanda di servizi funebri in Italia: L’Istituto Cattaneo pubblica il primo rapporto 2022

L’Istituto Cattaneo ha recentemente istituito ORME, un Osservatorio per la Ricerca sulla Morte e le
Esequie, con l’intento di approfondire e seguire nel tempo l’evoluzione dei servizi funebri in Italia.
Nei compiti di ORME, vi è la realizzazione di un Rapporto annuale sul comparto funerario. Ed ecco i risultati del primo rapporto.

Ad anni alterni saranno pubblicati i risultati di due indagini, specificamente progettate allo scopo di analizzare le pratiche concrete delle famiglie la prima, le attività e il mondo delle imprese che operano in questo settore la seconda.
Ogni rapporto includerà una parte fissa, da replicarsi nel tempo in modo da permettere di cogliere correttamente e sollecitamente i cambiamenti in corso, e una parte di approfondimento, variabile di anno in anno, di volta in volta su temi
di particolare interesse.
Secondo l’Istituto Cattaneo l’Osservatorio produrrà
un’analisi indipendente, accurata e imparziale su tutti gli aspetti più rilevanti del settore funerario. Dal variegato universo delle imprese alla domanda espressa dai cittadini. Dalle dimensioni del mercato ai significati che le famiglie attribuiscono al commiato e ai servizi funebri.
Dalla variabilità territoriale dei servizi ai cambiamenti generazionali tanto sul lato della domanda (società) che su quello dell’offerta (imprese, titolari e dipendenti).
Dalla rilevazione delle continuità commerciali all’individuazione delle maggiori discontinuità che potrebbero rapidamente cambiare il volto di un settore in rapida evoluzione.
Basti pensare alla crescita delle cremazioni, all’affermazione del modello delle Case Funerarie, alla diffusione della tanatoestetica, per citare solo i principali.

Queste sono le intenzioni esplicitamente presenti nella prefazione al primo rapporto di ricerca ORME, del 19/9/2022, titolato
Gli italiani e la domanda di servizi funebri
a cura di ASHER D. COLOMBO e BARBARA SARACINO
L’interessante rapporto è consultabile e scaricabile on line cliccando:

Gli italiani e la domanda di servizi funebri PRIMO RAPPORTO 2022
Attendiamo commenti dai nostri lettori.
La redazione, nelle prossime settimane, analizzerà i risultati, presentando le sintesi di alcuni approfondimenti fatti nel rapporto.

Autori

Written by:

D F

8.422 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.