Bologna: nuova sala autopsie e riscontri diagnostici al Sant’Orsola

Una nuova Sala per le autopsie giudiziarie e i riscontri diagnostici e il nuovo laboratorio di Anatomia patologica, sono stati inaugurati il 5/9/2017 al padiglione 18 del Policlinico di Sant’Orsola, di Bologna. Lo annuncia una nota dell’Ateneo del capoluogo emiliano.
Dotata di tutte le strumentazioni necessarie e di un sistema di comunicazione e protocolli tecnici per garantire l’adeguatezza dei percorsi nel rispetto delle formalità di legge, la nuova sala settoria nasce da un accordo tra Università di Bologna, Policlinico di Sant’Orsola, Procura della Repubblica di Bologna, Comune di Bologna e dalla Società Bologna Servizi Cimiteriali, con la finalità di restituire all’Autorità Giudiziaria elementi utili per la ricerca della verità.
Sempre più spesso – si sottolinea – l’attività necroscopica non si limita all’esecuzione della classica autopsia, ma implica una stretta collaborazione con la Medicina del Lavoro nel campo degli infortuni e delle malattie professionali, oltre che con l’Anatomia Patologica, la Genetica e la Cardiologia (nei casi, ad esempio, di morte improvvisa di persone di giovane età). Anche gli esami radiologici e la cosiddetta necroradiologia sono oggi indispensabili per lo studio del cadavere, specialmente nei casi di omicidio.

Autori

Written by:

7.802 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.