Ciao Bruno, non potevi scegliere altro giorno per dirci addio!


È morto oggi, nel Giorno della Memoria, Bruno Segre, avvocato, giornalista, partigiano con il nome di “Elio” nelle formazioni che parteciparono alla liberazione di Caraglio e Cuneo. Segre si è spento a Torino, all’età di 105 anni.

Con queste righe, poi seguite da tante di altre di agenzie di stampa e delle cronache di giornali on-line, ho appreso oggi della morte di un amico, con cui abbiamo condiviso tante battaglie a livello internazionale nella ICF (International Federation Cremation) e in Italia, per lo sviluppo della cremazione.

Bruno Segre

I giornali e la gente comune ricorda Bruno per altro. Io lo ricordo come presidente della Federazione Italiana della Cremazione per oltre 40 anni.
Rappresentante della FIC nei congressi internazionali.
La mia prima partecipazione ad un congresso internazionale, della ICF a Berlino nel 1981, fu assieme a lui, a sua moglie Regina e a suo figlio Spartaco, allora ragazzino.
Con lui, negli intervalli tra le sessioni di lavoro internazionale, ho camminato per chilometri e chilometri nelle città estere in cui si svolgevano gli incontri. Discutevamo di tutto: dalla cremazione, alla politica (anche lui allora era socialista, pur sempre definendosi “libero pensatore”), alle nostre esperienze di vita.
La differenza di età (32 anni) non era un problema, con lui.
E quanti consigli ho ricevuto!
Infine come non ricordare L’ARA, il periodico dei cremazionisti italiani che Bruno, con tanta passione e per tanti anni ha diretto e composto con le notizie che faticosamente ricercava in lungo e in largo nel Paese e tra le SOCREM, e in cui ho avuto l’onore di scrivere il mio primo articolo.
Addio Bruno, 105 anni di vita spesi un po’ per te e tanto per gli altri.

Written by:

Daniele Fogli

65 Posts

View All Posts
Follow Me :

One thought on “Ciao Bruno, non potevi scegliere altro giorno per dirci addio!

  1. L’ebbi a conoscere nel 1984, a Ferrara, in margine ad un Convegno (mi pare titolato: “Pathos o Thanatos”).
    La sua umanità lascerà un segno a quanti l’abbiano conosciuto.
    Esprimo grande vicinanza alla famiglia e a quanti l’hanno altrettanto apprezzato.
    Sereno SCOLARO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri di più da funerali.org

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading