Storiella sulle autopsie

Questa storiella, recuperata da un blog denominato “Diario medico legale”, è simpatica. (A= avvocato; T= teste medico legale)

(A) “Dottore, prima di eseguire l’autopsia, ha controllato la presenza del battito cardiaco?”
(T) “No”
(A) “Allora ha controllato la pressione del sangue?”
(T) “No”
(A) “Ha controllato se respirasse?”
(T) “No”
(A) “Allora e’ possibile che il paziente fosse vivo quando ha cominciato l’autopsia?”
(T) “No”
(A) “Come puo esserne cosi’ sicuro dottore?”
(T) “Perche’ il suo cervello era in un contenitore sulla mia scrivania”
(A) “Ma e’ tuttavia possibile che il paziente possa essere stato ancora vivo?”
(T) “Si’, e’ possibile che fosse vivo e che stesse facendo l’avvocato da qualche parte!”

Fonte: Diario medico legale

Autori

Written by:

D F

8.429 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.