Roma: garantire la privacy alle sepolture di feti abortiti

Una delibera del Campidoglio, riferisce oggi all’ANSA la presidente della commissione pari opportunità del Comune di Roma, prevede che sulle sepolture di prodotti abortivi sia apposta una targhetta con un semplice numero, collegato a un registro cimiteriale che rimanda ai dati della donna.
Il caso del cimitero dei feti con il nome delle madri sulle croci era scoppiato qualche mese fa, quando alcune donne che avevano abortito avevano visto il loro nome scritto sulle sepolture al cimitero Flaminio di Roma.

Autori

Written by:

6.571 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.