Germania: archeologi trovano in una tomba merovingia lo scheletro di un cavallo senza testa accanto ai resti di un cavaliere

Un gruppo di archeologi ha indentificato in una tomba, presso la città di Knittlingen in Germania, di quello che è considerato come un autentico cimitero Merovingio, un cavallo senza testa sdraiato sul fianco sinistro accanto al corpo di un cavaliere.
L’uomo, molto probabilmente il proprietario dell’animale e forse appartenente alla dinastia reale franca, è stato rinvenuto in una sepoltura databile tra 700 e 800 d.C.
Gli esperti affermano che la dinastia Merovingia governò il popolo franco dalla metà del 5 ° secolo fino al 751. In base al corredo funerario ed al rituale di sepoltura, gli archeologi dichiarano che i defunti scoperti nel cimitero possono essere identificati come cavalieri. ​​
Sono stati infatti rinvenute armi come spade, lance, scudi e punte di freccia, insieme alle relative cinture.
Ma perché nel primo medioevo i Merovingi seppellivano i cavalieri con i loro cavalli?
Secondo le ipotesi degli studiosi, l’atto di uccidere o sacrificare un cavallo per la sepoltura con il suo padrone era da considerare un simbolo di grande ricchezza e potere.
Altri reperti e scheletri riportati alla luce sono attualmente conservati nell’archivio centrale di Rastatt.
Il completamento dello scavo è previsto per quest’anno.

Written by:

D F

8.734 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.