Dodici milioni per emergenza cimiteriale di Palermo

Più di dodici milioni di euro servono come opere necessarie alla risoluzione dell’emergenza cimiteriale a Palermo.
La proposta è della struttura commissariale, che punta a utilizzare parte dei fondi residuali ex Cipe che erano in origine indirizzati alla creazione di un nuovo cimitero nel quartiere di Ciaculli, opera rimasta bloccata nei meandri della burocrazia per oltre un decennio e che è stata cancellata dal Consiglio Comunale di Palermo anche dal piano triennale delle opere pubbliche 22-24.
Si abbandona quindi il progetto di realizzare un nuovo cimitero a servizio della città di Palermo a Ciaculli.
La struttura commissariale, attraverso il decreto 36 del 18 maggio 2023, ha espresso l’intenzione di ripartire i fondi preesistenti sui seguenti capisaldi principali: il finanziamento del nuovo forno crematorio al cimitero dei Rotoli. L’ampliamento e la manutenzione del camposanto di lungomare Cristoforo Colombo, nonchè l’allargamento del cimitero di Santa Maria di Gesù.

Written by:

@ Redazione

8.642 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.