Consiglio di Stato, Sez. V, 6 maggio 2022, n. 3562

Consiglio di Stato, Sez. V, 6 maggio 2022, n. 3562

Pubblicato il 06/05/2022
N. 03562/2022REG.PROV.COLL.
N. 06232/2021 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Consiglio di Stato
in sede giurisdizionale (Sezione Quinta)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 6232 del 2021, proposto da
Comune di Catanzaro, in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentato e difeso dagli avvocati Saverio Molica, Giacomo Farrelli, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia e domicilio eletto presso lo studio Giacomo Farrelli in Catanzaro, via Giovanni Jannoni, 68;
contro
< omissis > S.r.l.,… ... Leggi il resto

Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 17 dicembre 2021, Ordin. n. 40545

Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 17 dicembre 2021, Ordin. n. 40545

Corte di Cassazione
Civile Ord. Sez. U Num. 40545 Anno 2021
Presidente: SPIRITO ANGELO
Relatore: SCARANO LUIGI ALESSANDRO
Data pubblicazione: 17/12/2021
ORDINANZA
sul ricorso 15187-2020 per regolamento di giurisdizione proposto d’ufficio dal:
TRIBUNALE DI BIELLA, con ordinanza emessa il 22/05/2020 (r.g. n. 504/2020) nella causa tra:
SOCREBI S.R.L., in persona del legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in ROMA, PIAZZA GIUSEPPE MAZZINI 27, presso lo studio dell’avvocato FABIO PENNISI, che la rappresenta e difende unitamente all’avvocato GAIA BENIESSIA;
– ricorrente –
contro
COMUNE DI BIELLA, in persona del Sindaco pro tempore, elettivamente domiciliato in ROMA, PIAZZA D’ARA COELI 1, presso lo studio dell’avvocato CLARKE OSBORNE, rappresentato e difeso dagli avvocati GIORGIO LEZZI e FEDERICO BANTI;
– resistente –
Udita la relazione della causa svolta nella camera di consiglio del 27/04/2021 dal Consigliere LUIGI ALESSANDRO SCARANO;
lette le conclusioni scritte del Sostituto Procuratore Generale ALBERTO CARDINO, il quale chiede che la Corte voglia dichiarare la
giurisdizione del Giudice ordinario, assumendo i provvedimenti di cui all’art.… ... Leggi il resto

Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 18 ottobre 2021, n. 27638

Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 18 ottobre 2021, n. 27638

Corte di Cassazione
Civile Sent. Sez. Un. ,  Num. 28638 Anno 2021
Presidente: RAIMONDI GUIDO
Relatore: CARRATO ALDO
Data pubblicazione: 18/10/2021
SENTENZA
sul ricorso R.g. n. 9235/2020 proposto da:
< omissis > S.r.l., in persona delI’amministratore unico e legale rappresentante pro tempore, elettivamente domiciliata in Roma, Via Francesco Denza 3, presso lo studio dell’avvocato Angelo MARTUCCI, rappresentata e difesa dall’avvocato Francesco CAROLI CASAVOLA;
– ricorrente –
contro
COMUNE DI TARANTO,
– intimato –
avverso la sentenza n.… ... Leggi il resto

Consiglio di Stato, Sez.Consult.Atti Norm., 7 ottobre 2021, n. 1614

Consiglio di Stato, Sez.Consult.Atti Norm., 7 ottobre 2021, n. 1614

N. 01073/2021 AFFARE
Numero 0614 e data 07/10/2021 Spedizione
REPUBBLICA ITALIANA
Consiglio di Stato
Sezione Consultiva per gli Atti Normativi
Adunanza di Sezione del 28 settembre 2021
NUMERO AFFARE 01073/2021
OGGETTO:
Autorità nazionale anticorruzione.
Linee guida recanti «Indicazioni in materia di affidamenti in house di contratti aventi ad oggetto lavori, servizi o forniture disponibili sul mercato in regime di concorrenza ai sensi dell’articolo 192, comma 2, del decreto legislativo 18 aprile 2016 n.... Leggi il resto

Mescolare o sovrapporre “stato civile” e “polizia mortuaria” può portare fuori strada

Si confessa che quando, in occasione della lettura della pronuncia del TAR Campania, Napoli, Sez. VII, 8 marzo 2021, n. 1526, si è letto un periodo in cui si afferma: “… che le funzioni di autorizzazione alla sepoltura, all’esumazione, all’estumulazione e alla tumulazione nelle cappelle private – di cui agli articoli 6, 83, 88 e 102 del D.P.R. n. 285 del 1990 – siano “attribuite al Sindaco nelle vesti di ufficiale di stato civile e non in veste di autorità comunale” (e per questo non sono delegabili), si è rimasti del tutto perplessi.… ... Leggi il resto

TAR Lazio, Roma, Sez. II-bis, 9 luglio 2021, n. 8194

TAR Lazio, Roma, Sez. II-bis, 9 luglio 2021, n. 8194

Pubblicato il 09/07/2021
N. 08194/2021 REG.PROV.COLL.
N. 05513/2021 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per il Lazio
(Sezione Seconda Bis)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
ex art. 60 cod. proc. amm.;
sul ricorso numero di registro generale 5513 del 2021, proposto da
Soc. Coop. < omissis >, in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentata e difesa dall’avvocato Gaia Caffio, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia;
contro
Comune di Monte Porzio Catone, in persona del Sindaco pro tempore, rappresentato e difeso dall’avvocato Francesco Antonio Caputo, con domicilio digitale come da PEC da Registri di Giustizia e domicilio eletto presso il suo studio in Roma, via Ugo Ojetti, n.… ... Leggi il resto

Consiglio di Stato, Sez. V, 17 marzo 2021, n. 2280

Consiglio di Stato, Sez. V, 17 marzo 2021, n. 2280

Pubblicato il 17/03/2021
N. 02280/2021REG.PROV.COLL.
N. 02826/2020 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Consiglio di Stato
in sede giurisdizionale (Sezione Quinta)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso in appello iscritto al numero di registro generale 2826 del 2020, proposto da
< omissis > s.r.l., in persona del legale rappresentante pro tempore, rappresentata e difesa dagli avvocati Carlo Malinconico e Alessandro Mannocchi, con domicilio digitale p.e.c.… ... Leggi il resto

TAR Puglia, Bari, Sez. I, 8 marzo 2021, n. 422

TAR Puglia, Bari, Sez. I, 8 marzo 2021, n. 422

Pubblicato il 08/03/2021
N. 00422/2021 REG.PROV.COLL.
N. 01040/2017 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
IN NOME DEL POPOLO ITALIANO
Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Puglia
(Sezione Prima)
ha pronunciato la presente
SENTENZA
sul ricorso numero di registro generale 1040 del 2017, proposto da
< omissis > – Illuminazioni Votive Cimiteriali di Rita Maria Rossini s.a.s., rappresentata e difesa dagli avvocati Alberto Bagnoli, Antonella Ida Roselli, con domicilio eletto presso il suo studio in Bari, Via Dante Alighieri n.25;
contro
Comune di Ruvo di Puglia;
Ruvo Servizi s.r.l.;… ... Leggi il resto

Sollevata questione avanti alla Corte di Giustizia dell’Unione europea in materia di affidamenti di servizi

Essendo, ormai, alla fine dell’anno sarebbero di rito formule augurali. Le evitiamo perché il 2020 è stato un anno eccezionale, principalmente per gli effetti della pandemia, che, inizialmente, è stata affrontata come una situazione di breve periodo, trascurando gli effetti di lungo periodo e, soprattutto, sottovalutandone la durata.
Nulla sarà come prima, non ignorando che i suoi effetti non siano “nazionali”, quanto mondiali.
È stato anche l’anno in cui è stata decisa, decisione indipendente dalla pandemia, la cessazione delle pubblicazioni della Rivista I Servizi Funerari, già “Nuova Antigone”, prima ancora “Antigone”, sorta attorno ad un gruppo di volonterosi appassionati.… ... Leggi il resto

Consiglio di Stato, Sez. IV, 18 novembre 2020, n. 7161

Consiglio di Stato, Sez. IV, 18 novembre 2020, n. 7161
Pubblicato il 18/11/2020
N. 07161/2020 REG.PROV.COLL.
N. 03708/2020 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA
Il Consiglio di Stato
in sede giurisdizionale (Sezione Quarta)
ha pronunciato la presente
ORDINANZA
sul ricorso numero di registro generale 3708 del 2020, proposto dal Comune di Lerici, in persona del Sindaco pro tempore, rappresentato e difeso dall’avvocato Andrea Fantappié’, con domicilio digitale come da PEC da Registri di giustizia e domicilio eletto presso lo studio dell’avv.… ... Leggi il resto

TAR Lazio, Roma, Sez. II-bis, 24 luglio 2020, n. 8739

TAR Lazio, Roma, Sez. II-bis, 24 luglio 2020, n. 8739

MASSIMA
TAR Lazio, Roma, Sez. II-bis, 24 luglio 2020, n. 8739

Un impianto di cremazione non può essere assimilato ad un impianto d’incenerimento (art. 237 ter, comma 1, lett. b) del T. U. ambiente), stante la dignità che connota la persona umana in quanto tale anche successivamente alla fine della vita,per cui non può essere revocata in discussione l’incidenza che da un tale impianto deriva per il procedimento che lo stesso attua, di combustione termica con produzione di emissioni nell’aria, nel suolo ed in generale nell’ambiente circostante, tenuto anche conto delle modalità attraverso le quali si articola il relativo ciclo e dei materiali e reagenti utilizzati.… ... Leggi il resto

Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 8 luglio 2020, n. 14234

Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 8 luglio 2020, n. 14234

MASSIMA
Corte di Cassazione, Sez. Un. Civ., 8 luglio 2020, n. 14234

Il concessionario del servizio di illuminazione elettrica votiva cimiteriale riveste la qualità di agente contabile.

NORME CORRELATE

Art. 93 D. Lgs. 18/8/2000, n. 267

Corte di Cassazione

Civile Ord. Sez. U Num. 14234 Anno 2020
Presidente: VIRGILIO BIAGIO
Relatore: LOCATELLI GIUSEPPE
Data pubblicazione: 08/07/2020
ORDINANZA
sul ricorso 26369-2018 proposto da:
< omissis > S.R.L.,… ... Leggi il resto

Consiglio di Stato, Sez. V, 17 aprile 2020, n. 2471

Consiglio di Stato, Sez. V, 17 aprile 2020, n. 2471

MASSIMA
Consiglio di Stato, Sez. V, 17 aprile 2020, n. 2471
Con riguardo al regime di incompatibilità tra le funzioni svolte nel procedimento e quelle di presidente della Commissione, il fondamento è di stretto diritto positivo, e va rinvenuto nel più volte ricordato art. 77, comma 4, del d.lgs. n. 50 del 2016.Occorre peraltro rilevare che la norma in questione ha la stessa portata oggettiva dell’art.
... Leggi il resto

TAR Toscana, Sez. I, 4 febbraio 2020, n. 166

TAR Toscana, Sez. I, 4 febbraio 2020, n. 166

MASSIMA
TAR Toscana, Sez. I, 4 febbraio 2020, n. 166
[ cfr., anche: TAR Toscana, Sez. I, 4 febbraio 2020, n. 167 ]
Nelle gare pubbliche la clausola sociale deve essere interpretata conformemente ai principi nazionali e comunitari in materia di libertà di iniziativa imprenditoriale e di concorrenza, risultando altrimenti la clausola in questione lesiva della concorrenza, dal momento che verrebbe a scoraggiare la partecipazione alla gara ed a limitare la platea dei partecipanti, nonché a ledere la libertà d’impresa, riconosciuta e garantita dall’art.
... Leggi il resto