Medio Oriente: nuova impennata di casi Covid rialza i livelli di mortalità

Cina e Hong Kong sono state travolte da nuova ondata Covid, nella variante Omicron, che sta tenendo in lockdown 30 milioni di persone in Cina, mentre ha nuovamente portato la mortalità a livelli altissimi a Hong Kong.
La Cina ha registrato un numero di nuovi casi, con il totale più elevato dall’inizio della pandemia, dopo due anni trascorsi praticamente liberi dal Coronavirus.
La strategia adottata “zero covid dinamica”, che cerca di spegnere i focolai di Covid non appena si presentano con lockdown immediati e screening di massa, non ha funzionato contro una variante dall’elevata trasmissibilità quale Omicron BA.2.
Le autorità sanitarie della Cina hanno ora previsto che tutti gli over 60 si sottopongano alla terza dose di vaccino. Infatti, la popolazione anziana era stata lasciata per ultima nella campagna vaccinale, scegliendo di vaccinare prima le classi lavoratrici e puntando sull’immunità di gregge.
Ma i vaccini cinesi, Sinovac e Sinopharm, non sono risultati particolarmente efficaci nella prevenzione dei casi sintomatici, con una copertura del 51% circa contro il 92% di Pfizer, che risulta ancor più bassa contro la variante Omicron.
Analogamente a Hong Kong, oltre a 26.000 nuovi casi al giorno su una popolazione di 7,2 milioni di abitanti, si è registrato anche un tasso di mortalità che risulta essere il più alto mai raggiunto in un Paese industrializzato.
All’inizio di marzo a Hong Kong, circa 1 persona su 20 tra i malati di Covid è morta per l’infezione con una letalità maggiore di quella registrata quando ancora non c’erano i vaccini.
Anche in questo caso, la popolazione più interessata (con più di 3.000 morti in due settimane) è stata quella anziana; scelte analoghe a quelle cinesi hanno portato a vaccinare solo il 53% degli over 80.
La situazione del sistema sanitario, del personale medico e della gestione dei deceduti, è già al collasso, confermando che, se è vero che Omicron è sintomaticamente più lieve rispetto alle altre varianti, ciò non avviene se però il virus incontra una popolazione anziana praticamente senza anticorpi.

Written by:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Scopri di più da funerali.org

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading