San Giovanni in Galdo (CB): i cittadini contrari alla realizzazione del forno crematorio

Una petizione, a firma di 411 cittadini (di cui 309 residenti e, altri, proprietari di immobili e lavoratori non residenti) richiede – a gran voce – l’annullamento della proposta di delibera di giunta per la realizzazione di un impianto di cremazione, nei pressi del cimitero del comune di San Giovanni in Galdo (Campobasso).
Nella città sono anche comparsi striscioni e facsimili di manifesti funebri, con analoghe dichiarazioni di totale contrarietà all’ipotesi di costruzione del forno crematorio.
L’Amministrazione comunale, che si dichiara ancora disponibile – come in passato – ad illustrare nel dettaglio agli oppositori i dettami di tale proposta di realizzazione, ha tuttavia sottolineato l’intenzione di rispettare, il più possibile, quanto espresso dalla volontà popolare, in merito.

Autori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.