Bolano (SP): rimozione amianto nei cimiteri

Dopo la messa al bando dell’amianto in Italia nel 1992, è ancora lunga la strada per la rimozione di questo pericoloso materiale anche nei cimiteri.
A Bolano il Comune si è adoperato per addivenire alla completa eliminazione delle lastre di amianto licenziando il progetto esecutivo per la rimozione e lo smaltimento dei manti di copertura dei loculi dei due cimiteri comunali, realizzati in fibrocemento contenente amianto.
Il piano prevede una spesa di 84mila euro – metà della quale coperta da un finanziamento della Regione Liguria – ed ha subito qualche rallentamento per le prescrizioni imposte dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio per la parte di intervento da eseguire nel cimitero di Bolano, sottoposto a tutela.
Pur autorizzandone la realizzazione, la Soprintendenza ha imposto la realizzazione del nuovo manto di copertura in tegole marsigliesi, anziché in lastre di fibrocemento ecologico come previsto dal Comune.
Ciò consentirà di realizzare quanto prima i lavori, eliminando così i potenziali pericoli nei due cimiteri.

Autori

Written by:

D F

8.314 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.