Risveglio all'obitorio

In Germania un’anziana donna ferita in un incidente stradale e’ stata considerata morta e infilata in un sacco per cadaveri, ma si e’ “risvegliata” una volta arrivata all’obitorio. L’episodio e’ accaduto a Itzehoe, nei pressi di Amburgo, dove l’auto con a bordo sette persone di origine armena, di ritorno da un matrimonio, si e’ scontrata frontalmente con un’altra. Arrivata sul posto, la polizia ha comunicato la presenza di tre cadaveri, che sono stati poco dopo infilati nelle sacche e portati via da due carri funebri, che li hanno trasferiti nell’istituto di patologia dell’ospedale di Itzehoe. Un addetto delle onoranze funebri ha riferito alla Bild di essere rimasto sotto choc, quando nell’aprire uno dei tre sacchi contenenti i cadaveri ha scoperto che l’anziana signora di 72 anni respirava ancora. “Aveva sul petto ancora i cerotti dell’elettrocardiogramma”, ha spiegato l’uomo, che ha immediatamente avvertito un sanitario del pronto soccorso. Il responsabile dell’ospedale ha precisato che “sul luogo dell’incidente erano presenti parecchi medici, che nella donna non hanno pero’ riscontrato alcun segno di vita. La situazione sul posto era molto caotica”. Il sanitario ha spiegato che la “morta” resuscitata e’ stata subito ricoverata nel reparto di rianimazione, prima di essere trasferita con gravi ferite alla testa all’ospedale di Heide.

Autori

Written by:

7.802 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.