La Finanza scopre evazione di impresa fuenbre in Sardegna

I finanzieri della Tenenza di Palau e del Gruppo di Olbia nell’ambito di una serie di controlli finalizzati alla ricerca di evasori ha individuato una società di onoranze funebri operante in Gallura, la quale negli ultimi 5 anni ha presentato dichiarazioni dei redditi non veritiere in quanto sistematicamente i titolari sotto fatturavano ai loro clienti gli importi percepiti per l’effettuazione dei funerali.

Negli oltre 2 mesi di complessa e laboriosa attività di polizia tributaria, i finanzieri hanno ricostruito il voluminoso flusso di operazioni finanziarie ed economiche inerenti i circa 500 soggetti per i quali la ditta verificata ha prestato i suoi servizi. Dalla verifica è quindi emerso che, sistematicamente, i titolari “sottofatturavano” circa 1/3 del reale importo percepito, rilasciando ai parenti dei “cari estinti” ricevute fiscali per importi sensibilmente inferiori: le differenze andavano dai 2-300 euro ai 1.200.

Complessivamente sono state constatate le seguenti violazioni: Imposte dirette per oltre 210.000 euro; Iva per circa 165.000,00 euro; Irap per circa 6.500,00 euro; Irregolare tenuta della contabilità e dichiarazioni infedeli. Le indagini di polizia tributaria si sono svolte anche mediante l’acquisizione di numerosa documentazione di riscontro presso una decina di comuni galluresi (Arzachena, Palau, S.Teresa Gallura, Aglientu, Luogosanto), rendendosi altresì necessario contattare anche i parenti dei defunti per effettuare accertamenti incrociati su quanto realmente corrisposto alla ditta per l’ultimo saluto al “caro estinto”.

Fonte: http://notizie.alguer.it

Autori

Written by:

7.899 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.