Strategie di marketing digitale per i crematori

Le strategie di comunicazione funzionali alla promozione di un servizio di cremazione oggi non possono prescindere dall’utilizzo degli strumenti digitali.
Sia il messaggio che l’azienda di cremazione intende veicolare, che le relative strategie di diffusione di quest’ultimo, rispondono a determinati obiettivi: chiari, misurabili e trasmessi su piattaforme con caratteristiche dalle peculiarità differenti.
In questo contesto comunicazione e marketing – se utilizzati in modo professionale – consentono a un gestore di crematorio non solo di raggiungere i propri clienti ma anche di controllarne il ritorno sull’investimento, e con modalità ancora più profonde rispetto alle tecniche di promozione tradizionali.
Così come vi sono differenti strategie di comunicazione e marketing, sappiamo che esistono altrettante categorie di crematori; possiamo individuarne sicuramente due:

  • realtà che si organizzano per svolgere cremazioni in grandi numeri;
  • aziende che puntano su numeri bassi di cremazione, ma molto curate in ogni particolare: crematori che puntano sulla fornitura di servizi accessori alla “cremazione tecnica”, con marginalità e funzioni diverse.

Osservando il panorama europeo la prima tipologia di crematori, con alto numero medio di cremazioni annue, è più facilmente individuabile in Germania.
Il secondo gruppo invece, con bassa numerosità media annua di cremazioni, è presente per lo più in Olanda.

La promozione di un crematorio di grandi potenzialità numeriche punterà a dare garanzie ai clienti in termini di velocità di cremazione dal momento della consegna del feretro, sul basso prezzo, frutto dell’uso quasi continuo dei forni e quindi con consumi medi per cremazione più bassi.
La promozione di un crematorio per piccole quantità, si baserà principalmente sul fornire ai potenziali clienti informazioni sulla qualità del servizio principale, ma soprattutto dei servizi collaterali, quali ristorazione, sale di commiato (dal feretro) con allestimenti particolari, proiezioni video e supporto musicale, sale di consegna dell’urna cineraria, ecc.
In sintesi: un servizio di cremazione personalizzato.

Gli strumenti utilizzati nella maggior parte delle strategie di comunicazione digitale sono comuni, ma si differenziano per il modo in cui all’interno del contesto strategico sono inseriti e organizzati. Dovranno infatti rispondere alle specifiche di ogni realtà aziendale.
I principali sono:

Sito web professionale
Progettato per raggiungere gli obiettivi di business. Oltre ad un’accurata presentazione dei servizi offerti e una declinazione di ogni suo aspetto (ad esempio prezzi, tempi e modi di accettazione di un feretro, etc.), non dovranno mancare semplicità e velocità della navigazione. Insomma un sito basato su una struttura in grado di rispondere alle esigenze di ricerca, e dunque informative, dei clienti.

Ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO)
La ricerca organica su Google e altri motori di ricerca riveste un ruolo fondamentale per attirare potenziali clienti. L’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) è il processo di miglioramento della posizione del sito web del crematorio nei risultati di ricerca organica, mediante l’uso di parole chiave pertinenti, meta tag, contenuti di alta qualità e altri elementi che solo se presenti potranno rendere il sito web uno strumento efficiente.

Promozione sui social media
Utilizzati per promuovere il servizio di cremazione, rappresentano un canale al quale una grande fetta di pubblico fa riferimento per cercare informazioni sui servizi offerti dalle aziende. Attraverso post informativi, annunci pubblicitari, testimonianze e foto del servizio sarà possibile comunicare con potenziali clienti. Su quali social media? Instagram è una piattaforma perfetta per mostrare immagini e video, mentre Facebook può essere usato per creare una comunità di clienti e rispondere alle domande e ai commenti. Ogni canale presenta caratteristiche che assolvono a determinati obiettivi, differenti.

E-mail marketing
Le tecniche di e-mail marketing rappresentano uno strumento di comunicazione efficace per mantenere i clienti informati sulle novità del servizio e delle promozioni. Può essere utile sfruttarli per creare newsletter informative e personalizzate, mantenendo i clienti coinvolti e fidelizzati.

Partnership con altre aziende
Collaborazioni con altre aziende locali, come studi legali, imprese di pompe funebri, gestori di case funerarie, gestori di cimiteri, possono essere un modo per far conoscere il servizio di cremazione che offri. I partner possono divenire un canale per promuovere il servizio, creando alleanze strategiche.

Testimonianze e recensioni
Le recensioni positive influenzano le scelte dei clienti. Potrebbe essere utile chiedere ai clienti di lasciare recensioni sui servizi offerti dal crematorio e condividerle sui canali social e sul sito web.

Eventi
La partecipazione a eventi locali può aiutare a far conoscere il servizio di cremazione alla comunità locale se inserita in una strategia pertinente e pianificata a monte.

Sono solo alcune delle strategie e degli strumenti di marketing digitale che si possono impiegare per promuovere un servizio di cremazione.

Chi vuole saperne di più potrà frequentare il corso on-line che terrà la dr.ssa Serena Spitaleri martedì 23 maggio 2023, dal tema “Crematori: Strategie digitali per acquisire nuovi clienti e rendere più competitiva la tua offerta” che viene promosso da Euroact WEB srl.

Contenuti, prezzi e modalità di iscrizione sono reperibili su www.funerali.org/corsi

Written by:

@ Redazione

9.101 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.