La Spezia: nuovo forno crematorio al servizio della città

La proposta di project financing presentata nel luglio scorso da Altair Funeral srl per la costruzione di un nuovo tempio crematorio ai Boschetti è stata ritenuta idonea dalla giunta comunale della Spezia che ha dichiarato il pubblico interesse.
Altair si occuperà della progettazione esecutiva e della costruzione della nuova struttura e della successiva gestione con concessione trentennale. Al Comune della Spezia verrà corrisposto un canone pari al 12% annuo dei ricavi, con un minimo garantito di 120mila euro indipendentemente da quanto fatturato.
Per i cittadini residenti nel comune della Spezia è invece previsto uno sconto pari al 20% sulla tariffa indicata per la cremazione delle salme. La cremazione delle salme nel 2020 è stata pari a n. 1136.
La giunta ha dato mandato agli uffici di procedere all’acquisizione di pareri e all’approvazione di tutti gli atti necessari all’avvio della procedura di gara, secondo quanto previsto dal Codice degli Appalti.

Autori

Written by:

D F

8.134 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.