Stanziati fondi per lavori nei cimiteri genovesi

Nel corso della seduta della GM di Genova del 22 aprile 2021 è stato approvato un Accordo Quadro di interventi urgenti non programmabili di manutenzione straordinaria presso i cimiteri comunali, per un importo di un milione e 200mila euro, suddiviso in due annualità.
«Sono particolarmente soddisfatto dell’avvio di questa importante tranche di lavori nei nostri cimiteri – ha affermato l’assessore ai lavori pubblici e manutenzioni -. Stiamo portando avanti numerose operazioni di manutenzione ordinaria e straordinaria al fine di migliorare visibilmente il decoro dei camposanti cittadini, una cura doverosa per il valore storico, affettivo e sociale che rappresentano per la nostra comunità».
L’Accordo Quadro appena approvato, per un importo di 500mila euro nell’anno 2021 e 700mila nel 2022, rinnova il precedente che ha realizzato i seguenti lavori:

  • Cimitero di Staglieno – consolidamento muri di sostegno del Cimiteri Militare Inglese; consolidamento muro a tergo di tomba privata fam. Marena; rifacimento impermeabilizzazione corpi colombari zona Veilino; messa in sicurezza dissesti volte Galleria II frontale; messa in sicurezza dissesto architrave della copertura Galleria Sant’Antonino; messa insicurezza muro via Testero.
  • Cimitero di Molassana – rifacimento impermeabilizzazione coperture e manutenzione locali ad uso del personale.
  • Cimitero Voltri Leira – rifacimento impermeabilizzazione coperture tre corpo colombari; rifacimento tratto di muro di confine.
  • Cimitero Angeli – rifacimento impermeabilizzazione copertura Galleria Vecchia; messa in sicurezza soffitti Galleria nuova.
  • Cimitero San Giovanni Battista Sestri – rifacimento impermeabilizzazione corpo di ingresso e corpi colombari.
  • Pini Storti Sestri – messa in sicurezza Sacrario Partigiani.

Autori

Written by:

6.683 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.