Regione Emilia-Romagna: presto una legge per la valorizzazione dei cimiteri monumentali e storici

La Responsabile SEFIT Utilitalia, dr.ssa Valeria Leotta, è intervenuta il 10 novembre 2022 ad una audizione in Commissione V – Cultura della Regione Emilia Romagna, vertente sul progetto di legge per la valorizzazione dei cimiteri monumentali e storici.
La Leotta ha espresso il compiacimento di Utilitalia SEFIT per l’iniziativa della Regione e auspicato che essa possa essere di esempio anche per altri territori del nostro Paese, vista la importanza che sempre più ha la valorizzazione cimiteriale dal punto di vista storico e monumentale.
Ben pochi sono i miglioramenti possibili del testo attuale, ben impostato, equilibrato e ricco di opportunità.
Ha poi auspicato che l’Emilia Romagna si confronti in Conferenza Stato-Regioni con il Ministero della cultura, vista la positiva esperienza dell’Atlante dei cimiteri, realizzata grazie ad un protocollo d’intesa firmato proprio da SEFIT e il MIBACT, tenuto conto che questa è materia concorrente.

Inoltre è importante che il Ministero concerti regole di comportamento per tutti i cimiteri monumentali che sono operativi e quindi in cui ogni giorno di seppellisce anche in tombe di due secoli fa.
Servono regole uniformi per il Paese e non troppo severe per la operatività.
SEFIT ha un tavolo tecnico per la valorizzazione dei cimiteri e in tale contesto ha elaborato proposte ed esempi di intervento utili per la discussione.
Ha poi ricordato quanto sia necessario affiancare ad iniziative di valorizzazione del patrimonio pubblico anche incentivi destinati ai privati concessionari di sepolture dentro i cimiteri.

Non avrebbe senso sistemare la parte pubblica dei cimiteri e lasciare in abbandono le tombe private.
Ha risposto, nelle conclusioni, l’assessore regionale alla cultura Mauro Felicori, che ha riconosciuto lo storico lavoro effettuato da SEFIT in questo campo e si è detto ben lieto che si possa cercare di fare da apripista come Regione Emilia Romagna, su questi temi, nei confronti di altre Regioni, per incalzare il Ministero della cultura per “rinvigorire e rilanciare un protocollo che fu firmato proprio a Caserta quando lui era direttore della Reggia”.
Mauro Felicori si è detto disponibile a migliorare il testo, come richiesto in alcuni interventi, per renderlo più ampio come possibilità di accesso alla qualifica di cimitero monumentale e storico, quindi non solo per le medio grandi città, ma anche per realtà dimensionalmente minori, visti gli esempi interessantissimi che sono stati esposti da vari auditi.
La audizione si è conclusa con l’auspicio che la norma possa venire approvata entro l’anno 2022.
Maggiori informazioni sul testo della proposta di legge di iniziativa della Giunta regionale sono ottenibili al link: www.assemblea.emr.it/attivita-1/attivita-dalle-commissioni/commissione-v/udienza-conoscitiva-su-progetto-di-legge-riconoscimento-e-valorizzazione-dei-cimiteri-monumentali-e-storici-della-regione-emilia-romagna

Autori

Written by:

D F

8.429 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.