Torre Annunziata: finisce l’anno con un atto intimidatorio ad impresa funebre

A Torre Annunziata un paio di notti or sono si è avuto un atto intimidatorio nei confronti di una impresa funebre locale.
Una bomba ha devastato gli uffici delle pompe funebri Vitiello al corso Umberto I.
A uno dei titolari il mese scorso era stato rinvenire un proiettile sull’auto avvolto in un foglio di carta macchiato di sangue.
Un primo avvertimento che era stato probabilmente ignorato dai titolari dell’impresa funebre.
E, forse, i titolari non si sono piegati alla richiesta del racket per il “Pizzo di Natale”.
Così la malavita locale è passata alle maniere forti.
La bomba carta esplosa un paio di notti fa ha distrutto i vetri e la porta d’ingresso, nonché suppellettili e vari oggetti all’interno dell’agenzia funebre.

Written by:

@ Redazione

9.127 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.