Campania: temporaneamente fermata l’attività del crematorio di Domicella per alcune violazioni sul trattamento dei rifiuti rilevate dai NOE

A conclusione di un’indagine della Procura della Repubblica di Avellino, i Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico di Salerno hanno dato esecuzione a un decreto di sequestro preventivo, emesso dal G.l.P. presso il Tribunale di Avellino, di un impianto di cremazione nel comune di Vallo di Lauro, a Domicella.

Le attività investigative hanno avuto inizio lo scorso mese di novembre 2020 dopo segnalazioni riguardanti le immissioni nell’aria di fumi intensi di colore scuro provenienti dall’impianto.
I sopralluoghi effettuati dai carabinieri del N.O.E. hanno permesso di valutare la presenza delle autorizzazioni amministrative della società e non risultano provvedimenti riguardanti le emissioni dei fumi.
Sono invece state rilevate irregolarità sulla modalità di deposito provvisorio dei rifiuti del crematorio e precisamente, secondo l’ipotesi accusatoria avvalorata dal Gip::br>
– la presenza, sul piazzale esterno dell’impianto, di vari contenitori di rifiuti speciali – prodotti dalla depurazione dei fumi, contenenti mercurio e classificati come pericolosi – nonché materiali ferrosi estratti da ceneri pesanti, rifiuti biodegradabili e indifferenziati, completamente esposti agli agenti atmosferici e privi di idonei ed adeguati sistemi di copertura, indicazione ed etichettatura;
– l’immissione delle acque reflue industriali prodotte dall’impianto, nella fognatura comunale senza alcun trattamento depurativo.
Al termine delle indagini è stato deferito alla locale Autorità giudiziaria il legale rappresentante della società che gestisce l’impianto, per i reati di attività di gestione di rifiuti non autorizzata, nonché per aver scaricato illecitamente i reflui industriali nella rete fognaria comunale e sono stati posti i sigilli all’impianto.
Stante la rilevante capacità ricettiva (5 linee) del crematorio di Domicella, precedente la chiusura coatta, potrebbero ora aversi ripercussioni nei tempi di attesa per cremazioni in Campania e anche per provenienze da fuori regione (in particolare dal Lazio e dalla Puglia, territori vicini).

Autori

Written by:

6.683 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.