Torino: i dati dell’effetto corona virus su sepolture e cremazioni

Nei primi 4 mesi del 2020 nel Comune di Torino si sono avuti 4.782 decessi, contro i 3916 dell’anno precedente: di questi, 2760 sono avvenuti in ospedale, 740 in Rsa e 1282 in casa. Numeri che fotografano un aprile 2020 particolarmente difficile, con 618 decessi in più rispetto allo stesso mese del 2019.
Il picco dell’emergenza Coronavirus a Torino si è registrato tra fine marzo e inizio aprile (+115% tra il 20 marzo e il 10 aprile).
Attualmente, nei primi giorni di maggio, si registra invece un segno negativo rispetto al 2019.
Soprattutto in questo periodo particolare, i torinesi hanno scelto la cremazione come rito funebre.
Siè infatti registrato un incremento del 45%, con un passaggio da 20 a 46 ingressi giornalieri che ha costretto i dipendenti della Socrem Torino a inserire un altro turno di lavoro. Per quanto riguarda le forme tradizionali come la sepoltura, l’aumento è invece del 10%.

Autori

Written by:

D F

8.422 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.