La furia

ImagePer trovare clienti e assicurarsi uno spazio nelle camere mortuarie di alcuni ospedali romani, mettevano in atto minacce e intimidazioni. È quanto denuncia in vari esposti presentati in Procura, Andrea Paoletti, amministratore dell’impresa funebre Cattolica 2000. La società ha la gestione delle camere mortuarie di alcuni nosocomi tra cui quelle del Sandro Pertini, Cto e Sant’Eugenio. Le denunce. Nelle denunce si fa riferimento agli appalti che prevedono la custodia degli spazi mortuari dei nosocomi, con gestione degli accessi per i familiari e trasporto delle salme dai reparti. Si tratta di appalti, afferma Paoletti nell’esposto, che non danno ‘alcuna esclusiva sulle onoranze funebri’: i contratti con le rispettive Asl sottolineano che va ‘tassativamente assicurato e rispettato il diritto dei familiari dei defunti di rivolgersi a qualsiasi impresa funebre esistente sul mercato’. ‘Con fare prepotente e arrogante – denuncia Paoletti – minacciavano di stazionare nei locali della camera mortuaria per procacciarsi clienti impedendo lo svolgimento del lavoro’; in un altro episodio tre uomini ‘dicevano che la nostra società non aveva alcun diritto a stare lì per espletare tale servizio e che avrebbero sostato ininterrottamente all’interno della camera mortuaria al fine di procacciarsi i funerali’.

Questa la pura notizia, che ha dell’incredibile: un impresario funebre, ha vinto la gara per il trasporto dai reparti alla camera mortuaria delle salme. Hai voglia a dire che il servizio non da alcuna esclusiva per le onoranze funebri, ma la informazione della morte e la capacità di contatto ci sono tutte. E’ un pò come affidare ad un vampiro il trasporto delle sacche di sangue da un posto all’altro di una caverna. Sicuri che non ne approfitterà?

E’ mai possibile che nel 2012 vi siano ospedali che svolgano questo delicatissimo servizio affidandolo all’esterno e con vincitore una impresa funebre? Se succede, vuol dire che in questo Paese di strada se ne deve ancora fare parecchia per riformare il settore funebre.

Written by:

@ Redazione

9.126 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.