TG.fun su durata e momento da cui parte la concessione cimiteriale

E’ on line il TG.fun del 7 ottobre 2015, il videoquindicinale trasmesso da www.funerali.org.
Poco più di cinque minuti dedicati ad un tema di interesse del settore funebre o cimiteriale italiano
, con analisi e risposte a domande di un nostro esperto.
Questa puntata del nostro TG funerario d’approfondimento riguarda la durata e il momento da cui parte la concessione cimiteriale.
Vi sono Regolamenti comunali i quali prevedono che quando l’assegnazione avvenga in occasione del decesso (o, meglio, della tumulazione), la decorrenza sia determinata dalla data di sepoltura, anche se la formazione dell’atto di concessione sia leggermente (per tempi tecnici) successiva.
Va considerato che se la decorrenza della concessione fosse riferita alla data di stipula del contratto, ogni tumulazione potrebbe essere eseguita solo dopo il perfezionamento dell’atto concessorio.
Altrimenti si avrebbe per un certo periodo (dalla tumulazione alla stipula dell’atto di concessione ) o un uso indebito, senza titolo, o un impiego del manufatto cui dovrebbe corrispondere, magari pro-rata, una autonoma tariffazione.
In ogni caso, la fonte di riferimento é (o… dovrebbe essere) solo il Regolamento Comunale di Polizia Mortuaria.
Ad ogni modo, il giorno successivo (10/2/1976) all’entrata in vigore del D.P.R. n. 803/1975 é divenuta illecita ogni concessione cimiteriale a tempo indeterminato o perpetua che dir si voglia. Eventuali concessioni perpetue rilasciate a partire dal 10 febbraio 1976 sono nulle di diritto ed il vizio potrebbe esser sanabile solo con un atto di riforma.

Per chi volesse vedere i TG.fun precedenti basta cliccare su TG.fun

Autori

Written by:

D F

8.422 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.