Lombardia: avvio piattaforma informatica per imprese e centri servizi prevista dall’art. 17 del Reg. Reg. 4/2022 in materia di attività funebri

A seguito della approvazione del Regolamento regionale 14 giugno 2022 – n. 4 Regolamento di attuazione del Titolo VI bis della legge regionale 30 dicembre 2009, n. 33 (Testo unico delle leggi regionali in materia di sanità), pubblicato sul BURL Supplemento – 16 giugno 2022, viene creato in Lombardia una piattaforma informatica per le imprese funebri.
La previsione è contenuta nell’art. 17 del regolamento.


Art. 17 – (Piattaforma informatica)
1. Presso la direzione regionale competente in materia di sanità è realizzata la piattaforma informatica relativa alle imprese funebri, ai contratti da loro stipulati con i centri servizi e ai servizi funebri svolti.
2. La piattaforma mette a disposizione delle imprese, dei comuni e delle Aziende sociosanitarie territoriali (ASST) il servizio telematico per la gestione delle attività amministrative correlate al decesso e la compilazione della relativa modulistica unificata, approvata con decreto della direzione regionale competente in materia di sanità, di seguito indicata:
a) modulo per il trasporto di salma;
b) modulo per l’accertamento di morte;
c) modulo di chiusura feretro per trasporto di cadavere;
d) modulo di richiesta di autorizzazione alla cremazione;
e) modulo di autorizzazione alla dispersione e al destino delle ceneri;
f) libretto di idoneità del carro funebre.
3. La piattaforma informatica è altresì consultabile dai comuni e dalle ATS ai fini dell’esercizio delle rispettive attività di vigilanza.

La Regione Lombardia ha comunicato all’ANCI Lombardia e ad altri soggetti interessati che in data 20 settembre p.v. avverrà il rilascio della piattaforma informatica GeAF – Gestione Attività Funebri, ai fini del caricamento dell’anagrafica delle imprese funebri e dei centri servizi, in attuazione della cosiddetta fase 1.
Una volta realizzate anche le successive fasi 2 e 3, la piattaforma informatica GeAF consentirà di digitalizzare e semplificare le attività delle imprese, dei Comuni e degli organi di vigilanza, attraverso la dematerializzazione e l’integrazione degli adempimenti burocratici previsti dalla normativa di settore.

Autori

Written by:

D F

8.322 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.