funerali.org: due milioni e mezzo di contatti in 4 anni

Il 27 maggio 2017 funerali.org ha cambiato il sistema di conteggio degli accessi e di statistiche sul sito, dall’arcinoto Analytics di google, all’allora meno noto, Jetpack di Automaticc, la società di software più importante del mondo wordpress, cioè il motore del database su cui si basa il sito funerali.org.

Cosicché il contatore che ogni visitatore può leggere giornalmente sul sito riporta il progressivo degli accessi a funerali.org dal 27 maggio 2017, ma il sistema ci fornisce una miriade di informazioni che consentono a chi governa il sito di essere sempre più aderente alle necessità dei visitatori e degli abbonati.
Da fine maggio 2017 a fine 2017 funerali.org ha avuto circa 300mila accessi. Poi nel 2018 poco più di 500mila, che leggermente calano a poco meno di 490mila nel 2019.
Ma è con la pandemia e col bisogno di informazioni su come accedere ai cimiteri, come partecipare ai funerali, come gestire le proprie tombe, che funerali.org diventa un supporto importante per migliaia e migliaia di persone alla ricerca di notizie conseguenti i decessi con il Covid.
Ed ecco che il contatore schizza a quasi 800mila accessi nel 2020. E i primi 5 mesi dell’anno 2021 già registrano 420mila contatti.

La pandemia, probabilmente e grazie a restrizioni e vaccinazioni, sembra domata per quest’anno e gli accessi tornano a quelli ordinari: 1500 al giorno.
Presto torneremo alla normalità, cioé attorno a 500mila accessi/anno, che sono un traguardo di tutto rispetto e che fanno del nostro sito professionale quello più noto e frequentato del settore italiano.
Perché questi numeri e perché questa storia?
Per condividere con i nostri non più … 25 lettori il percorso di crescita fatto da funerali.org, che è sempre più oltre ad un supporto per il mondo professionale funerario (uffici di polizia mortuaria, direzioni di cimitero, imprese funebri, crematori) e uffici di stato civile, pure un servizio alla popolazione che, spesso non sa a chi porre domande su questi temi e che trova nella redazione del sito un supporto qualificato e attento ai propri bisogni di informazione
Anche la formazione, uno dei cavalli di battaglia della editrice del sito, sospesa (si svolgeva in aula) dopo una sosta imposta dalla epidemia, ha trovato un nuovo spazio totalmente on-line, con una risposta insperata nei corsi del 1^ semestre, concentrati in un paio di mesi: a tutt’oggi tra i 180 e i 200 partecipanti. Tanti! Frutto di un bisogno di aggiornamento formativo, ma anche di un pacchetto di corsi su argomenti interessanti e con formatori di prim’ordine. E c’è posto ancora pe ri corsi di giugno.
Sarà esperienza che ripeteremo anche nel 2^ semestre e che ci auguriamo trovi la entusiastica partecipazione che già abbiamo riscontrato in questi mesi.
E, non dimentichiamolo, funerali.org è una miniera di documenti (leggi, regolamenti, circolari), di quesiti e commenti (oltre 7mila, oltre 7 mila articoli scritti da importanti commentatori. Un MUST per chi opera in questo settore.
Con informazione da cercare on line, ma pure con informazione che arriva nella propria casella di posta elettronica settimanalmente o mensilmente aggiornando su quanto succede in campo funerario in Italia e anche all’estero.

Abbonati anche tu ed entrerai nella grande famiglia degli operatori professionali funerali.
Per farlo non hai che da leggere QUI.

Written by:

6.752 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.