Altro acquisto di HOFI: comperata COFIM Terracielo di Modena

HOFI (Holding Funeraria Italiana) spa, il primo operatore italiano delle onoranze funebri, ha annunciato qualche giorno fa l’acquisizione del controllo del gruppo COFIM spa, con sede a Modena, proprietario del brand Terracielo Funeral e sinora controllato dalla famiglia Gibellini, che reinvestirà per una minoranza in HOFI.
Il gruppo HOFI è stato costituito da Augens Capital e dal coinvestitore BMO Global Asset Management partendo nel 2019 da Impresa San Siro American Funeral spa e via via aggregando molte piccole aziende del settore.
Nel capitale di HOFI sono poi recentemente entrati anche Antin Infrastructure Partners e Columbia Threadneedle, a cui si affiancano anche i manager-imprenditori di molte delle società acquisite, tra cui Andrea Cerato e le famiglie Lorandi, Oliva e Pedretti.
COFIM Terracielo Funeral Home opera da oltre 50 anni nel settore delle infrastrutture funerarie nella provincia di Modena con una posizione di leadership avendo realizzato oltre 1.300 servizi nel 2022 con un fatturato di circa 8,5 milioni di euro.
COFIM Terracielo Funeral Home dispone oggi di 4 case funerarie a Modena, Carpi, Mirandola e Vignola.
Hofi ha dichiarato come la famiglia Gibellini, per tradizione e cultura settoriale, sarà un partner strategico per spingere ulteriormente la crescita non solo in Emilia-Romagna, ma anche con operatori molto legati alla figura di Gianni Gibellini, per molti anni presidente e animatore di EFI (Eccellenza Funeraria Italiana).

HOFI sosterrà la crescita di COFIM Terracielo Funeral Home in Emilia-Romagna e, con le ultime acquisizioni, è passata da gruppo di riferimento principalmente nell’area lombarda a gruppo di riferimento per le imprese funebri del Centro Nord.

L’ultima acquisizione di HOFI, prima di questa in Emilia Romagna, è stata quella di Arof srl in Umbria.
Quella precedente risale invece al settembre 2022, quando il gruppo ha rilevato, tramite Impresa San Siro, il 100% di TSF srl e della controllata di quest’ultima OFAT srl, acquisendo una posizione di rilievo in Alto Adige.
Pochi giorni prima il gruppo aveva iniziato la sua espansione nel Nord-Est, acquisendo la COF con sede a Treviso.
Nel giugno 2022, tramite la controllata Concordia, HOFI aveva invece acquisito il 70% della Bondoni srl, azienda leader nelle Marche con una storia di oltre un secolo di attività nella gestione dei servizi funebri in provincia di Ancona.
Nel marzo dello scorso anno aveva acquisito il 70% di OF Generali Brescia, mentre solo una settimana prima HOFI aveva acquisito 70% di SIOF & Lomellina.
Nel 2020 Impresa San Siro aveva condotto quattro acquisizioni: a gennaio aveva comprato il 70% di Onoranze Funebri Serpi Fabio di Besnate (Varese) dagli imprenditori Giorgio e Aldo Serpi; ad aprile aveva acquistato il ramo di azienda di Cellini srl, una storica azienda milanese fondata negli anni Cinquanta dalla famiglia Cacciola-Martelli; a giugno aveva acquisito l’80% di Onoranze Funebri Lombarda (Bertini), con sede a Cernusco sul Naviglio, in provincia di Milano; infine a ottobre aveva rilevato l’operatore dei servizi funerari attivo nel nord est italiano Concordia.
Dopodiché, nel 2021 HOFI aveva comprato il 100% delle società Eco Fly e Pedretti Cimiteriale, entrando così nella gestione dei crematori e dei servizi cimiteriali.

Written by:

@ Redazione

9.099 Posts

View All Posts
Follow Me :

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.