Quesito pubblicato su ISF2014/3-f

Si chiede se esista una norma di legge che preveda l’obbligo, all’interno dei cimiteri, di una zona da riservare alle calamità naturali, e se sì, quale.

Risposta:
Gli eventi eccezionali sono normati dall’art. 58 del D.P.285/90, che si riporta di seguito:
“. La superficie dei lotti di terreno, destinati ai campi di inumazione, deve essere prevista in modo da superare di almeno la metà l’area netta, da calcolare sulla base dei dati statistici delle inumazioni dell’ultimo decennio, destinata ad accogliere le salme per il normale periodo di rotazione di dieci anni. Se il tempo di rotazione è stato fissato per un periodo diverso dal decennio, l’area viene calcolata proporzionalmente.
2. Nella determinazione della superficie dei lotti di terreno destinati ai campi di inumazione, occorre tenere presenti anche le inumazioni effettuate a seguito delle estumulazioni di cui all’art. 86. Si tiene anche conto dell’eventualità di eventi straordinari che possono richiedere un gran numero di inumazioni.”


Norme correlate:
/dpr90-285_58;/dpr90-285_86;

Riferimenti:

Parole chiave:
CIMITERO-altri,CRITERI COSTRUTTIVI_E_GESTIONALI-altri,VARI-altri


© Copyright riservato – riproduzione vietata – Edizioni Euro.Act Srl, Ferrara – La pirateria editoriale è reato ai sensi della legge 18 agosto 2000 n. 248

Written by:

@ Redazione

9.133 Posts

View All Posts
Follow Me :