Re_memory: un’intelligenza artificiale permette il colloquio coi defunti

Grazie ad un particolare utilizzo dell’intelligenza artificiale, le famiglie che hanno perso un proprio caro potranno avere conversazioni virtuali con il caro estinto attraverso videochiamate.
Ciò sarà reso possibile grazie alla registrazione di video degli stessi in vita e alla trasmissione di altri ricordi digitali, che verranno poi presi da modello dall’intelligenza artificiale, garantendo un’imitazione ed un’evoluzione degli avatar, che rappresenteranno i defunti nelle future conversazioni.
L’opzione offerta dall’azienda sudcoreana DeepBrain AI è quella di ricevere un messaggio registrato dalla persona scomparsa o conversare con lei in tempo reale, in una sala apposita dotata di uno schermo da 400 pollici e di un impianto audio di alta qualità.… ... Leggi il resto

Milano: al Monumentale cerimonia di svelamento della tomba restaurata dell’architetto Carlo Maciachini

Alla presenza dell’assessora ai Servizi civici Gaia Romani e del Sindaco di Induno Olona Marco Cavallin, si terrà domenica 2 aprile, alle ore 11, la cerimonia di svelamento al pubblico del restauro della tomba dell’architetto Carlo Maciachini, che progettò il Cimitero Monumentale.
L’opera di restauro, supervisionata dalla Soprintendenza e patrocinata dal Comune di Milano, è stata promossa dall’Associazione Amici del Monumentale con il contributo di Fondazione di Comunità e del Comune di Induno Olona.
L’architetto Maciachini (1818-1899), nato in una famiglia di umili origini a Induno Olona, ottenne l’incarico per la realizzazione del Cimitero Monumentale nel 1863, dove progettò al suo interno diverse edicole per le famiglie milanesi più illustri.… ... Leggi il resto

Romania: scoperto scheletro in cimitero che ha più di 3 mila anni

Nelle profondità di un tumulo in Romania è stato ritrovato uno scheletro che ha ben 3000 anni e che rivela nuove informazioni sulle civiltà preistoriche e sui culti funerari del passato.
L’eccezionale scoperta degli scienziati dell’Istituto di Archeologia di Iași, dell’Università di Opava e del Museo della Slesia nella Repubblica Ceca, è avvenuta nel sito archeologico di Drăgușeni, comune della Romania nella regione storica della Moldavia.
Dopo lunghe sessioni di ricerca sono state rinvenute le tracce di due tumuli, due grandi monumenti funerari.… ... Leggi il resto

Aprilia: selezione per operatori cimiteriali

La Progetto Ambiente Spa (di Aprilia, LT) rende noto che è stata indetta una selezione pubblica per titoli ed esami finalizzata alla costituzione di una graduatoria a scorrimento per l’eventuale assunzione a tempo indeterminato o determinato, full time o part time, di operatori cimiteriali liv 3B del CCNL Fise.

Le domande dovranno essere trasmesse esclusivamente a mezzo pec all’indirizzo concorsi.progettoambientespa@legalmail.it entro e non oltre le ore 24: 00 del 11/04/2023.

I requisiti di partecipazione, le materie di esame ed ogni altra informazione utile per la partecipazione sono indicati nell’Avviso di selezione pubblica integralmente pubblicato e scaricabile dal sito della Progetto Ambiente S.p.A.… ... Leggi il resto

Affidata la gestione cimiteriale di Brescia con un project financing di 10 anni

Veniamo a conoscenza e volentieri pubblichiamo:

Da sabato 1 aprile 2023 il comune di Brescia avvia il Project Financing (Finanza di progetto) per la gestione in concessione decennale del sistema cimiteriale a seguito della proposta di amministrazione degli undici cimiteri cittadini.
Dopo un’analisi specifica della proposta la Giunta comunale ha dichiarato la fattibilità della stessa, che è stata poi messa a base di una gara a evidenza pubblica. L’aggiudicazione è stata affidata al “Raggruppamento temporaneo di imprese” che ha costituito una società di progetto “Azienda Servizi Cimiteriali Brescia Srl” che assumerà il ruolo di concessionaria per l’esecuzione degli obblighi contrattuali.

... Leggi il resto

Messina: dal 27 marzo sospensione dell’accettazione delle istanze relative al servizio di cremazione

Dal 27 marzo e fino a nuove disposizioni a Messina è sospesa l’accettazione delle istanze relative al servizio di cremazione.
Ciò è imputabile al protrarsi delle problematiche emerse in fase di avvio del servizio da parte del gestore subentrante. Gli inconvenienti, già emersi a fine gennaio, avevano portato al blocco delle cremazioni a partire dal primo di febbraio, ufficialmente per cambio del gestore del contratto.
Inoltre, le imprese funebri, che facevano istanza di cremazione online, dovevano far pervenire la salma da cremare inderogabilmente in casse di legno e zinco al fine di evitare problemi di ordine igienico sanitario, visto che le celle frigorifere del cimitero di Messina non possono essere utilizzate per le salme senza zinco.… ... Leggi il resto

Diritto sul sepolcro “in sé”: profili civilistici

Il diritto sul sepolcro “in sé” ha per oggetto un immobile e riguarda l’uso, il godimento della cosa-sepolcro.

Chi vanta un tale diritto ha normalmente la possibilità di valersene per avviare la salma a quel sepolcro, oggetto del suo diritto; ma come soggetto del diritto sul cadavere, può anche dare alla stessa salma una destinazione differente.

Sotto un profilo molto asettico e funzionale potremmo vedere la “res” sepolcro, attorno cui ruotano e gravitano i diritti di sepoltura appunto, come uno stabile adibito ad uso funerario, o ancor meglio un un sacello atto a contenere stabilmente, in ambiente stagno, feretri (a loro volta contenitori chiusi di cadaveri).… ... Leggi il resto

Il nuovo regolamento Regione Lombardia sulle attività funebri e cimiteriali: gli aggiornamenti conseguenti approfonditi nel corso Euroact Web del 6 aprile

Il corso online di Euroact Web di giovedì 6 aprile 2023 a cura del Dr. Sereno Scolaro – Reg. reg.le Lombardia 14/6/2022, n. 4: effetti su operatori pubblici e privati – è lo strumento ideale per approfondire tutte le novità rispetto al precedente regolamento regionale, mettendo a disposizione degli enti e degli operatori del settore i principali riferimenti normativi in materia e analizzandone le conseguenti ricadute ed i nuovi adempimenti non solo per i soggetti comunali, ma anche per gli operatori di imprese funebri, gestioni cimiteriali e crematori.… ... Leggi il resto

Perpetuità e perplessità

La pronuncia del TAR Calabria, Catanzaro, Sez. I, 14 luglio 2022, n. 1303 (per gli Abbonati PREMIUM REPERIBILE nella Sezione SENTENZE) è ineccepibile sulla decisione finale, ma solleva perplessità sulle argomentazioni cui ricorre per motivare questa.
Infatti, si richiama “giurisprudenza consolidata”, che non lo è ancora del tutto, ma segnala una linea di tendenza che si sta orientando in una direzione meno assoluta rispetto a precedenti indirizzi ermeneutici in materia di perpetuità nelle concessioni cimiteriali.
È ben vero che il carattere delle perpetuità (fino a che sia stato ammissibile) presentava risvolti la cui criticità è emersa successivamente al sorgere di questa tipologia di concessioni cimiteriali, tanto da potersi giudicare perfino tardiva l’introduzione di norme che ne portavano, per il futuro, il superamento, ma questo non lascia molti spazi ad interventi che incidono su diritti soggettivi perfetti, risultanti da atti legittimi (nel momento in cui sono stati formati).… ... Leggi il resto

Brescia: mostra sulla conoscenza e valorizzazione del cimitero Vantiniano

Giovedì 30 marzo alle ore 16,00, presso il Pantheon del cimitero Vantiniano di Brescia, verrà inaugurata la mostra: “La città della memoria nella capitale della cultura. Conoscenza e valorizzazione del cimitero vantiniano di Brescia”.
Il cimitero bresciano è il primo esempio di cimitero monumentale in Italia. La sua realizzazione avvenne a partire dal 1815, dopo l’editto napoleonico di St. Cloud, che allontanava le sepolture dalle città.
Lungo la via per Milano l’architetto Rodolfo Vantini creò un rigoroso impianto planimetrico, generato da assi di simmetria e connesso alla città, che divenne presto punto di riferimento per le successive realizzazioni di cimiteri monumentali.… ... Leggi il resto

Quelli che non servono, vanno soppressi. Ma come? – 1/2

Come presumibilmente ben noto, le planimetrie cimiteriali previste dall’art. 54 D.P.R. 10 settembre 1990, n. 285 e s.m. vanno aggiornate non sono con una certa periodicità (ogni 5 anni), ma altresì quando siano costruiti nuovi cimiteri o soppressi quelli vecchi, ed in altri casi.
Inoltre, il successivo art. 92, comma 2, ultimo periodo dispone che: “Tutte le concessioni si estinguono con la soppressione del cimitero, salvo quando disposto nell’art. 98”.
In questo modo, si introduce il tema regolato dal Capo XIX D.P.R.… ... Leggi il resto

Cupra Marittima (AP): arrivano 900mila euro per la messa in sicurezza del cimitero dopo i danni del sisma

Grazie al nuovo piano di ricostruzione pubblica per le Marche sono in arrivo 900mila euro per la sistemazione del cimitero storico monumentale di Cupra Marittima, danneggiato dal sisma del 2016.
Il Comitato istituzionale sisma ha destinato a Cupra questo importante finanziamento, che servirà a sistemare una parte sotterranea del cimitero, tutt’oggi ancora chiusa dopo i danni causati dal sisma, oltre a mettere definitivamente in sicurezza tutta l’area.
Già nel 2019, grazie a dei fondi della Protezione civile, l’Amministrazione era riusciti a mettere in sicurezza, con dei lavori per un importo di circa 70 mila euro, i punti più critici del cimitero, riaprendo alcune zone e permettendo così ai cittadini di poter visitare i propri cari defunti.… ... Leggi il resto

Busto Arsizio (VA): forno crematorio fermo ancora per un mese

Si fermano nuovamente le cremazioni a Busto Arsizio, a causa di un guasto del forno crematorio, fuori uso già da circa due settimane.
L’assessore delegato ai cimiteri Mario Cislaghi ha confermato che il forno sarà fermo circa fino al 20-24 di aprile, causa il difficile reperimento del pezzo necessario, uno scambiatore. Una volta ottenuto il componente, l’intervento non richiederà ulteriori tempi lunghi.
Nel frattempo, i cittadini dovranno rivolgersi, per la cremazione, ad impianti di altri comuni.… ... Leggi il resto

Egitto: scoperto un cimitero con tombe risalenti all’epoca romana e persiana

Una missione archeologica in Egitto ha consentito di scoprire un cimitero nella regione di Al-Bhansa, nel governatorato di Minya.
Le tombe risalgono all’epoca romana e a quella persiana. Gran parte delle tombe persiane sono state scavate nella roccia e presentano elaborati elementi decorativi sotto forma di rilievi e iscrizioni, che raffigurano le usanze, la mitologia e la vita quotidiana di questo popolo.
Tre di esse sono calcaree e risalgono ai tempi dell’antica Roma, mentre altre tre si riferiscono all’epoca del dominio persiano.… ... Leggi il resto

Accolte al Verano di Roma le sepolture definitive di Maurizio Costanzo e Sinisa Mihajlovic

La commissione Ambiente di Roma Capitale ha approvato due proposte di delibera che consentono l’edificazione di una cappella e di una tomba a terra nel cimitero monumentale del Verano, rispettivamente per il giornalista Maurizio Costanzo e l’allenatore Sinisa Mihajlovic.
Nel frattempo, grazie al regolamento comunale che permette l’adozione di provvedimenti nei confronti di personalità che abbiano dato prestigio alla città, si è espresso parere positivo alla concessione di due loculi provvisori, a titolo oneroso.… ... Leggi il resto

Fondi (LT): continuano le polemiche sull’impianto di cremazione

Il sindaco di Fondi – Beniamino Maschietto – interviene ancora sulla procedura per la realizzazione di una casa funeraria e annesso impianto di cremazione, nell’ambito dell’area cimiteriale comunale, prendendo atto della persistente campagna di comunicazione avversa di alcuni consiglieri comunali e di un comitato cittadino.
Lo stesso Sindaco precisa che la procedura al momento risulta comunque ferma per l’assenza dei relativi pareri degli Enti sovracomunali, dopo una ulteriore verifica sulla congruità dell’opera e sulla sua compatibilità progettuale.… ... Leggi il resto