Canicatti: il Comune avvia una verifica della situazione delle scadenze delle concessioni cimiteriali

Il Comune di Canicattì ha avviato una serie di controlli sulle concessioni dei loculi al cimitero. Gli assessori al Bilancio e ai Servizi cimiteriali, Tommaso Vergopia e Massimo Muratore, hanno varato un piano di intervento per il ripristino delle regole e per consentire all’ente di incassare importanti risorse.
Le concessioni di loculi cimiteriali hanno durata di 25 anni e mai prima di ora il Comune si era preoccupato di controllare se, alla scadenza, erano state rinnovate. Adesso è stato affisso pure un manifesto per il cimitero col quale si comunica, fra le altre cose, che il mancato rinnovo “viene equiparato alla rinuncia” e che le salme sarebbero trasferite nell’ossario comunale per liberare il posto e metterlo a disposizione di chi vorrà una nuova concessione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *